rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
social

Fiorella Mannoia gusta l'ultimo pasticciotto e si mette al riparo dalle polemiche

L'esperienza della "Notte della taranta" si è conclusa, ma la maestra concertatrice dell'evento torna ancora una volta a parlare del Salento e delle sue tipicità

LECCE - Aveva salutato il Salento con una foto postata sull'aereo preso dopo il concertone di Melpignano. Ora è tornata a parlare del territorio che l'ha ospitata nell'ultimo periodo, in qualità di maestra concertatrice della Notte della taranta 2023

Nella giornata di ieri (28 agosto), Fiorella Mannoia ha postato un video sui social in cui si è ripresa nell'atto di assaporare un classico pasticciotto. Poi ha salutato ancora una volta i suoi sostenitori.

"Ultimo giorno di Salento - dice la celebre cantante e direttrice artistica - la taranta ci ha dato delle grandissime soddisfazioni. Ci siamo divertiti tutti come matti. Siamo stanchi morti, ma felici. Io, però, prima di lasciare il Salento, l'ultimo pasticciotto me lo mangio - Prosegue - Ma qui non credo che si aprano polemiche perché il pasticciotto è leccese, per cui salentino. Almeno così mi hanno detto - Conclude - Da ovunque venga è veramente troppo buono. Grazie Salento per questa esperienza meravigliosa, me ne vado felice".  

Il riferimento alle polemiche è legato ad una circostanza singolare. Pochi giorni fa, infatti, Mannoia aveva salutato la Sicilia in un modo simile rispetto a quanto fatto con il Salento. Sempre per mezzo di un video ma, chiaramente, al posto del pasticciotto c'era un "arancino". Quest'ultima parola ha destato polemiche, per le quali il mondo dei social è decisamente avvezzo. In base alle parti dell'isola in cui ci si reca, infatti, il nome della pietanza varia: a Palermo si chiama "arancina", mentre a Catania "arancino". Diatriba già di per sé approssimativa, poiché non tiene nemmeno conto della presenza delle altre sette province siciliane oltre alle due indicate. 

Fiorella Mannoia, ovviamente, non voleva offendere nessuno ma è cascata nel vortice dei social. Con i salentini per fortuna è andata meglio, "avendo giocato una carta sicura". Del resto, chi è che non ama il pasticciotto?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorella Mannoia gusta l'ultimo pasticciotto e si mette al riparo dalle polemiche

LeccePrima è in caricamento