rotate-mobile
social Melpignano

Tananai a lezione per la "Notte della taranta": il maestro è Antonio Amato

Il video è diventato virale: i due improvvisano un'esibizione insieme, utile a trasmettere all'artista milanese la giusta energia per cantare la musica salentina

MELPIGNANO - È reduce da un tour nei palasport svolto la scorsa primavera (che ha registrato il sold out in tutte le date con oltre 40mila biglietti venduti) e da un’annata straordinaria, ora sarà tra i protagonisti del concertone finale dell’edizione 2023 della Notte della Taranta.

Alberto Cotta Ramusino in arte Tananai (28 anni), giovane cantautore milanese, è stato scelto tra gli ospiti presenti all'appuntamento del prossimo 26 agosto, a Melpignano, sotto la direzione della maestra concertatrice, Fiorella Mannoia.

Taranta, Tananai ospite del concertone: per l’artista due brani della tradizione

Intanto, però, in rete è diventato virale un video postato recentemente sul social media tik tok dal profilo ufficiale della "Notte della taranta". La location è quella di un teatro, mentre i protagonisti sono lo stesso Tananai e Antonio Amato, una delle voci soliste dell'Orchestra popolare che ogni anno si esibisce nel corso dell'attesissimo evento. 

Nella clip, entrambi accennano contemporaneamente alcuni versi del brano "Ahi lu core meu", tra i pezzi più passionali dell'intero repertorio della musica tradizionale. Amato - parafrasando - dice al giovane cantante di utilizzare un po' di "rabbia", che talvolta è l'ingrediente adatto per trasmettere la giusta empatia al pubblico. 

Ecco il video 

Se Tananai riuscirà a mettere in pratica tutti i consigli forniti, lo si potrà scoprire solo il prossimo 26 agosto. La sua scelta come uno dei protagonisti del concertone, comunque, è stata apportata in modo convinto da Fiorella Mannoia, che ha dichiarato: “Un giovane talento che ha raccolto un invito speciale di tradizione e cultura. Sono felice di celebrare con lui questo rito ancestrale e sempre moderno”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tananai a lezione per la "Notte della taranta": il maestro è Antonio Amato

LeccePrima è in caricamento