Lecce-Martina Franca: prefetto dispone divieto per i residenti nel Tarantino

Nell'aprile dello scorso anno disordini in Valle d'Itria, nella gara di andata trasferta bloccata per i tifosi giallorossi

I tifosi del Martina, nella gara al Via del Mare dello scorso campionato.

LECCE - Il prefetto di Lecce, Claudio Palomba, ha disposto il divieto di vendita ai residenti in provincia di Taranto dei biglietti della gara Lecce-Martina Franca, in programma sabato alle 17.30. 

Si ripete così, a parti inverse, quanto accaduto nella gara di andata quando la trasferta fu inibita ai sostenitori giallorossi. Quella decisione fu condizionata da quanto accaduto nella primavera precedente, in occasione della partita di ritorno del campionato scorso, quando nella città della Valle d'Itria si verificarono disordini. In realtà anche nel match di andata di questo torneo, il 26 settembre, qualcosa è andato storto: un gruppetto al seguito del Lecce - formato da persone entrate con accredito o residenti fuori regione - fu insultato e accerchiato dopo il pareggio siglato da Vecsei al 90'

Il divieto del prefetto di Lecce segue di una settimana quello del collega di Caserta con il quale è stata vietata la vendita di biglietti ai tifosi del Lecce residenti in Puglia. Quest'ultimaa vicenda ha influito e non poco sulle valutazioni che il questore del capoluogo salentino Pierluigi D'Angelo ha reiterato in due circostanze, segnalando in primo luogo il malcontento dei sostenitori per il divieto di seguire la squadra in Campania e in seconda battuta l'esasperazione per la decisione della società rossoblu di presentare ricorso chiedendo la vittoria a tavolino per l'utilizzo da parte del club salentino di un non tesserato - il magazziniere - quale assistente dell'arbitro dopo l'infortunio di uno dei due assitenti. 

Il combinato di queste due circostanze, ha scritto il prefetto nel suo provvedimento, potrebbe dare adito ad azioni eclatanti specialmente da parte della "fascia più oltranzista" della tifoseria leccese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento