Giovedì, 17 Giugno 2021
Sport

Il Lecce parte col piede giusto: a segno Caturano e Torromino su rigore

Vittoria per 2 a 1 a Monopoli: dopo un primo tempo con Gomis efficace in due circostanze, i giallorossi disputano una buona ripresa e portano a casa tre punti

Caturano e Torromino dopo il primo goal (foto Chilla).

MONOPOLI – Missione riuscita per il Lecce di Padalino che vince a Monopoli per 2 a 1 al termine di una gara non facile nella quale Gomis ha corso più di qualche pericolo. Ma alla fine i tre punti sono meritati: i giallorossi hanno saputo colpire proprio nel miglior momento degli avversari e dimostrato, seppur senza brillare, di avere un reparto avanzato dinamico e imprevedibile.

Primo tempo

Sin dalle prima battute i padroni di casa si dimostrano ordinati tatticamente e costanti nel portare il pressing sui portatori di palla del Lecce. Nonostante una ghiotta occasione con Caturano al 13’, il cui tiro è smorzato da Mirarco in uscita e poi neutralizzato dal recupero di un difensore quasi sulla linea di porta, è il portiere del Lecce, Gomis, ad essere quello più sollecitato: efficaci due suoi interventi, al 22’ su Viola dal limite dell’area e al 34’ quando, dopo una fortuita deviazione di Lepore, deve distendersi alla sua sinistra per neutralizzare la conclusione di Gatto.

Secondo tempo

Nella ripresa il Lecce riparte con un altro piglio: Mirarco si oppone a un tiro di Torromino e sul conseguente cross basso la conclusione di Caturano è sbilenca e finisce oltre la traversa. Al 49’ il Monopoli reclama un rigore, ma la deviazione di Cosenza è decisamente con il petto. Un minuto dopo arriva la traversa di Ricucci da fuori area con un tiro di esterno: il pubblico di casa ci crede. Al 51’ è però il Lecce a passare: cross di Pacilli dall’interno dell’area di rigore e colpo di testa di Caturano sul secondo palo. Il match assume decisamente un’altra piega anche perché i padroni di casa, dopo l’alta intensità della prima frazione, devono comunque tirare il fiato.

Al 59’ i salentini sfiorano il raddoppio: Caturano, servito da Mancosu sul filo del fuorigioco, colpisce il palo. La sfera termina sul piede sinistro di Torromino che ribatte a colpo sicuro ma un provvidenziale recupero di Bei in scivolata stronca l'esultanza del folto pubblico leccese al al seguito. Per l’attaccante di Crotone l’appuntamento col goal è solo rinviato:  al 67’, infatti, Torromino subisce uno sgambetto da Forbes e l’arbitro Valiante non ha dubbi,  è calcio di rigore che lo stesso calciatore realizza.

Al minuto 82' Doumbia, entrato al posto di Pacilli, serve proprio a Torromino l’occasione per la doppietta personale ma Mirarco è bravo a bloccare la sfera. Quando sembra che per il Lecce la gara sia oramai in discesa, Mouzakitis rimette tutto in discussione, approfittando di un errore di Giosa e accorciando le distanze. Con cinque minuti più recupero ancora da giocare, il Monopoli ci prova più con la generosità che con criterio e al triplice fischio del direttore di gara in fondo gli applausi sono per tutti.

Il tabellino di Monopoli-Lecce 1 a 2

MONOPOLI (4-3-3): Mirarco; Forbes (73’ Mercadante), Ferrara, Esposito (cap.), Bei; Viola, Radujkov (69’ Mouzakitis), Sounas; Ricucci, Gatto, D’Auria (78’ Mavretic). A disposizione: Pellegrino, Mercadante, Cassano, De Vito, Pugliese, Difino, Di Cosola, Bassi. Allenatore: Zanin

LECCE (4-3-3): Gomis, Vitofrancesco, Cosenza (72’ Vinetot), Giosa, Ciancio; Lepore (cap) (61’ Fiordilino), Arrigoni, Mancosu; Pacilli (79’ Doumbia), Caturano, Torromino. A disposizione: Bleve, Chironi, Contessa, Monaco, Vutov, Tsonev, Drudi, Capristo, Persano. Allenatore: Padalino

Ammonito: 23’ Esposito, 53’ Ricucci e Viola, 67’ Forbes, 90+4 Caturano

Marcatori: 51’ Caturano, 68’ Torromino, 84’ Mouzakitis

Arbitro: Valiante

Assistenti: Capaldo e Bianchini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Lecce parte col piede giusto: a segno Caturano e Torromino su rigore

LeccePrima è in caricamento