Venerdì, 24 Settembre 2021
Nardò Nardò

Colto da malore mentre brucia le stoppie, 78enne muore carbonizzato

Un uomo di 78 anni, Egidio Manca, neretino,è morto dopo essere stato avvolto dalle fiamme che lui stesso aveva acceso per bruciare delle sterpaglie. La tragedia è avvenuta questo pomeriggio nelle campagne alla periferia di Nardò

 

NARDO’ – E’ stata forse una tragica fatalità o un improvviso malore a causare la morte di un uomo di 78 anni, Egidio Manca, neretino. La tragedia è avvenuta questo pomeriggio nelle campagne alla periferia di Nardò. Il corpo dell’uomo è stato avvolto dalle fiamme che lui stesso aveva acceso per bruciare delle sterpaglie all’interno del suo podere, nei pressi del cimitero di Nardò, in contrada “Duca”. Il 78enne è stato, con ogni probabilità, colto da malore. L’uomo, infatti, potrebbe aver inalato il fumo provocato dalle fiamme.

A lanciare l’allarme sono stati i familiari dell’uomo, preoccupati dalla prolungata assenza del 78enne. Giunti sul posto si sono trovati dinanzi uno spettacolo sconvolgente. A nulla è servito l’intervento, seppur tempestivo, dell’ambulanza del 118 che, giunta sul posto, non ha potuto fare altro che costatare il decesso del pensionato. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Nardò, che hanno avviato le indagini per risalire alle cause del drammatico incidente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colto da malore mentre brucia le stoppie, 78enne muore carbonizzato

LeccePrima è in caricamento