Domenica, 1 Agosto 2021
Nardò Via Magna Grecia

Con le maschere di carnevale in un supermercato. Via con 9 mila euro

Tre individui, in serata, hanno atteso che l'esercizio fosse chiuso al pubblico, per poi minacciare con un taglierino i commessi. Si sono fatti consegnare circa 9 mila euro, per poi fuggire senza lasciare senza tracce

Foto di repertorio (tutti i diritti riservati)

 

NARDÓ - Hanno atteso le 21 per entrare in azione indisturbati. Si sono appostati, per lunghi momenti, tra gli scaffali del supermercato Lidl di via Magna Grecia, alla periferia di Nardò, nei pressi della strada che conduce ad Avetrana. Hanno aspettato, pazientemente, che non ci fosse alcun cliente presente all'interno dei locali ad intralciare il loro piano, per poi mettere a segno un colpo, cogliendo di sorpresa i commessi con un "cucù, questa è una rapina", degno di una scena da film.
 
Tre individui, con il volto coperto da maschere di carnevale, hanno minacciato con un taglierino i due dipendenti dell'esercizio, proprio nel momento in cui questi stavano per depositare l'incasso in cassaforte. Una somma non proprio esigua, che si aggira intorno ai 9 mila euro. Un bottino che, se paragonato ad altre due rapine ai danni dello stesso supermercato, non risulta essere quello più corposo. Nel 2008, infatti, alcuni malviventi avevano preso di mira lo stesso supermercato, asportando fino a 54 mila euro ai quali, appena due anni dopo, nel 2010, se ne sono aggiunti ulteriori 18 mila.
 
Per dileguarsi più in fretta, poi, i tre malviventi hanno rinchiuso i commessi nei bagni del supermercato, che non hanno potuto fare altro che contattare, in un secondo momento, il 112 dai propri telefoni. Intervenuti sul posto gli agenti di polizia del commissariato di Nardò, i dipendenti sono stati liberati e ascoltati, nel tentativo di raccogliere elementi utili alle indagini ed eventuali descrizioni degli autori, ai quali la polizia ha già avviato la caccia.
 
 

 

 

 

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con le maschere di carnevale in un supermercato. Via con 9 mila euro

LeccePrima è in caricamento