Notizie da Nardò

Nardò: "Il centro storico deve essere riqualificato"

Il candidato di Io Sud, Fracella, chiede che il centro entri a pieno titolo nel programma della Poli Bortone e gli Allegri spiritelli sottolineano le condizioni di degrado per l'invasione di ratti

3-12
Nel collegio di Nardò centro, Adriana Poli Bortone candida Giuseppe Fracella: domenica 10 maggio, nella mattinata, prevista la presentazione ufficiale presso il chiostro storico del comune neretino di Sant'Antonio. A fare gli onori di casa, sarà l'avvocato Andrea Frassanito; gli altri interventi che si succederanno sono quelli del presidente del quartiere San Paolo, Danilo Inglese e di Graziano Tuglie, bandiera della destra neretina. La parola, dunque, al candidato Giuseppe Fracella, e conclusioni affidate alla presidente del movimento, Adriana Poli Bortone. A Nardò, Io Sud inaugurerà tre comitati elettorali per Giuseppe Fracella e Adriana Poli Bortone, candidata alla presidenza della Provincia di Lecce: in Corso Galliano, in via Roma e in Via Duca degli Abruzzi.
E, intanto, Giuseppe Fracella si fa già conoscere con una proposta, che sta suscitando grande interesse tra i commercianti neretini: nel suo progetto politico, Fracella ha chiesto alla Poli Bortone di aggiungere a pieno titolo nel programma di governo provinciale il rilancio della città vecchia di Nardò, per dotarla di un nuovo piano di sviluppo di interesse più ampio e non solo locale.

Piace ai commercianti locali soprattutto l'idea di un grande centro commerciale, "chiavi in mano", che utilizzi la struttura viaria e culturale di Nardò: in tanti sembrano dimostrare interesse per la prospettiva di sviluppo lanciata da Fracella. Lo stesso presidente di Io Sud, Adriana Poli Bortone, ha condiviso la necessità di fare del centro storico di Nardò quanto è già stato fatto per Lecce e che ha portato un'enorme ricaduta in termini commerciali, culturali e turistici che è sotto gli occhi di tutti.

Ed anche gli Allegri spiritelli puntano lo sguardo sul centro storico, sottolineando come esso sia "stretto nella morsa tra sviluppo e degrado", nonostante aumenti il numero di quanti riconoscano la bellezza e l'eleganza delle piazze e delle chiese e la raffinatezza dei palazzi locali, tanto che sempre più registi, scenografi ed attori scelgono Nardò per ambientare film, videoclip e campagne pubblicitarie: "In effetti - spiegano - sono pochi i comuni della nostra provincia che possono vantare una tale concentrazione di monumenti ed opere d'arte, quasi nessuno ha un equivalente numero di piazze. Eppure traspare l'impressione che i neretini siano insensibili a tanta bellezza. Praticamente Nardò è il primo esempio pugliese di paese ‘ciambella'. Con il trascorrere degli anni il centro storico si è svuotato di residenti ed attività commerciali, mentre proliferano i cartelli ‘vendesi' e ormai è raro vedere qualcuno camminare per le vie del borgo antico".

"Gli effetti collaterali - proseguono - sono drammatici. Il numero sempre crescente di abitazioni inutilizzate e molte volte fatiscenti ed i tanti cortili abbandonati accrescono e inaspriscono la già grave situazione igienico-sanitaria. Sottotetti, scantinati, case abbandonate, grondaie e cornicioni sono invasi da migliaia di piccioni che, insensibili alla bellezza e all'arte, insozzano e deturpano monumenti e strade. In questi ultimi giorni, a causa dell'alternarsi di sole e pioggia, la puzza di guano in alcune vie è insopportabile. Nel completo abbandono, per l'incapacità dell'Amministrazione di trovare rimedio (numerose sono le interrogazioni fatte dai gruppi di opposizione e le relative promesse) e a causa dell'aumento di escrementi, resti di cibo e carcasse di colombi, il nostro Centro Storico si sta popolando di surmolotti e pantegane".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli Allegri Spirtelli evidenziano le tante segnalazioni e lamentele che ricevono e lanciano un invito al sindaco Vaglio: "La preghiamo di intervenire e mettere in atto, nel più breve tempo possibile un piano di derattizzazione del centro storico e di porre fine, una volta per tutte, all'impune devastazione dei volatili nella nostra città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento