Venerdì, 17 Settembre 2021
Otranto Martano

Truffa e ricettazione: manette e interdizione dai pubblici uffici per un 59enne

Un uomo di Martano fermato dagli agenti di polizia di Otranto. I fatti commessi tra il 2009 e il 2015

Gli uffici del commissariato di Otranto.

OTRANTO - Nel pomeriggio di ieri, gli agenti del commissariato di polizia di Otranto, assieme al personale della Divisione anticrimine della questura di Lecce, hanno eseguito un ordine di esecuzione, emesso dall’Ufficio esecuzione penale nei confronti di un 59enne, Daniele Palumbo.

L’uomo è stato ritenuto responsabile, in concorso con altri suoi conoscenti, dei reati di ricettazione, truffa, per fatti commessi tra il 2009 ed il 2015. L’attività investigativa, che ha portato ad una condanna definitiva di 7 anni e 7 mesi, oltre che l’interdizione dai pubblici uffici per la durata di 5 anni, è stata svolta dagli agenti della Divisione anticrimine della Questura di Lecce.

L’uomo è stato accompagnato presso la casa circondariale di Borgo San Nicola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa e ricettazione: manette e interdizione dai pubblici uffici per un 59enne

LeccePrima è in caricamento