rotate-mobile
Torna l’iniziativa ambientale

Giornate ecologiche targate Marevivo: studenti ripuliscono spiagge a San Cataldo e Frigole

Programmati due appuntamenti per il 18 e 22 aprile nei tratti costieri del “Ponticello” e del bacino di Acquatina. Coinvolti circa un centinaio di ragazzi degli istituti"Ciardo-Pellegrino" e "Deledda" che raggiungeranno il litorale con i mezzi pubblici della Sgm

LECCE - Pulizia straordinaria di primavera in vista in due zone nevralgiche delle marine di San Cataldo e Frigole. Attraverso la campagna di sensibilizzazione ambientale promossa dall’associazione MareVivo, sono infatti state organizzate due giornate di pulizia delle spiagge con la partecipazione attiva degli studenti degli istituti "Ciardo-Pellegrino" e "Deledda" del capoluogo.

Gli appuntamenti sono fissati per il 18 aprile, dalle 9 alle 12 circa, dove circa una cinquantina, tra studenti e insegnanti della scuola "Deledda" si occuperanno di ripulire il tratto di spiaggia a San Cataldo, che insiste a nord del lido "Ponticello". Il 22 aprile, sempre dalle 9 alle 12 circa, invece circa una quarantina tra studenti (soprattutto diversamente abili) e insegnanti della scuola "Ciardo-Pellegrino" si occuperanno di pulire il tratto di spiaggia di pertinenza del bacino di Acquatina a Frigole.

Quest’ultima è una delle spiagge adottate nel 2021, con il patrocinio del Comune di Lecce e con il supporto degli assessorati all’Urbanistica e valorizzazione delle marine e all’ambiente, nell’ambito della campagna nazionale di Marevivo “Adotta una spiaggia”, nata per promuovere attività di pulizia, osservazione e valorizzazione di decine di spiagge in tutta Italia.

I ragazzi e le ragazze impegnati nelle due giornate ecologiche programmate si recheranno, con i mezzi pubblici messi a disposizione della Sgm, nei due tratti delle spiagge deturpate dalla sporcizia, per ripetere la meravigliosa esperienza vissuta anche l'anno scorso grazie all'associazione Marevivo. All’iniziativa collaborano anche gli assessorati comunali all'Ambiente, all'Urbanistica, e alla Mobilità, oltre alle scuole coinvolte e alla Sgm trasporti.

“Per organizzare questo evento c'è bisogno della collaborazione di tutti” spiega Simona Giaffreda, delegata esecutiva per la sezione della Puglia di Marevivo, “affinché il messaggio non rimanga solo legato alle singole giornate, ma possa avere valenza di esperienza di ampio valore formativo e per comprendere quanto sia importante, per i ragazzi e per il nostro territorio, muoversi insieme per il miglioramento futuro di tutti”.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornate ecologiche targate Marevivo: studenti ripuliscono spiagge a San Cataldo e Frigole

LeccePrima è in caricamento