rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
La notizia attesa dalla comunità / Zollino

Malore improvviso prima della processione. Dimesso e fuori pericolo il parroco di Zollino

E’ tornato nella sua residenza, dopo che i controlli hanno escluso complicanze, don Francesco Greco, trasportato d’urgenza in ospedale in mattinata dal 118. Spavento e apprensione durante le funzioni cittadine per la Festa della Madonna di Loreto

ZOLLINO – Una giornata poco festiva e più di apprensione per la comunità religiosa e cittadina di Zollino dopo che in mattinata il parroco della chiesa di “Santi Pietro e Paolo Apostoli”, don Francesco Greco, aveva accusato un malore nei momenti di preparazione della processione per la festività parrocchiale della Madonna di Loreto.

Fortunatamente il prete, nel pomeriggio, dopo una serie di controlli presso l’ospedale Santa Caterina Novella di Galatina, dove era stato accompagnato per accertamenti dai sanitari del 118, è stato dimesso ed è tornato nella sua residenza. Lo stesso sacerdote, 42 anni, originario di Uggiano La Chiesa, ha tranquillizzato la comunità religiosa confermando che “il pericolo e lo spavento è ora passato”.

Probabilmente quanto accaduto è stato causato da un accumulo di stress patito durante gli ultimi giorni di intensa attività pastorale. Gli accertamenti sanitari hanno al momento escluso complicanze, anche se il parroco dovrà osservare qualche giorno di riposo e fare qualche altro accertamento precauzionale. Anche il sindaco Edoardo Calò ha colto con sollievo la notizia della dimissione di don Francesco, a cui tutta la comunità di Zollino è molto legata.

L’episodio si è verificato questa mattina quando don Francesco, mentre controllava i preparativi  tradizionali del 1 aprile, per la processione della Festa della Madonna di Loreto 2024 (prevista anche nella giornata di domenica 7 aprile), ha avvertito una forte contrazione al petto ed ha accusato un malore. I parrocchiani presenti hanno allertato il servizio di emergenza del 118 che dopo i primi accertamenti sul posto hanno disposto il trasferimento in ospedale per escludere complicanze di tipo cardiaco.

Il parroco ha trascorso pressoché tutta la giornata in ospedale, e nel tardo pomeriggio la lieta notizia da tutti attesa. È stato quindi dimesso e lo spavento è passato. Dopo i momenti di apprensione in mattinata la celebrazione con la statua della Vergine e le funzioni sono proseguite guidate da don Antonio Castellano.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore improvviso prima della processione. Dimesso e fuori pericolo il parroco di Zollino

LeccePrima è in caricamento