rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Squinzano

Oltre alla cocaina, spunta quasi un quintale di fuochi d’artificio. Nei guai 36enne

Un uomo di Squinzano è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo investigativo di Lecce, durante un servizio antidroga. Assieme ad alcune dosi di stupefacente, i militari hanno scovato 98 chilogrammi di materiale pirotecnico, illegalmente detenuto. Sono scattati i domiciliari

SQUINZANO – Il servizio antidroga è scattato la scorsa notte, da parte dei carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Lecce. Le verifiche hanno portato all’arresto di un 36enne di Squinzano, Andrea Spagnolo, un disoccupato già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo è stato, infatti, sorpreso in flagranza di reato, mentre cedeva cocaina ad alcuni acquirenti. Sottoposto a una perquisizispagnolo andrea1-2one personale, e poi all’interno della sua abitazione, è stato trovato in possesso di 3,5 grammi di droga, suddivisa in sette dosi e una somma di 200 euro, ritenuto provento dell’attività di spaccio.

E non  è tutto. I carabinieri hanno anche trovato del materiale tipicamente utilizzato per confezionare le dosi di stupefacente, e 98 chilogrammi di fuochi di artificio e materiale pirotecnico, finiti nelle mani degli uomini dell’Arma. Al termine dei controlli, e delle formalità di rito, il 36enne è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce.20141224_085303-2

L'uomo, in passato, è balzato agli onori della cronaca per una vicenda giudiziaria relativa a una tentata estorsione. Alla fine del 2013, infatti, per il 36enne arrivò la condanna a una pena residua di un anno e mezzo di reclusione, per alcuni fatti risalenti al 2000.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre alla cocaina, spunta quasi un quintale di fuochi d’artificio. Nei guai 36enne

LeccePrima è in caricamento