Arrestato 50enne in un distributore: nell’auto il “rifornimento” di cocaina

Un 50enne noto alle cronache perché ritenuto vicino al clan Tornese è stato perquisito e fermato dalla polizia

Il materiale sequestrato dalla polizia

LECCE – Era lui a fare "rifornimento" in giornata. Questa volta di carburante. A spasso in città con la cocaina pronta per il mercato. Gli agenti della sezione antidroga della squadra hanno fermato un uomo e lo hanno perquisito. E’ accaduto all’interno di una stazione di servizio in viale Giuseppe Grassi:  Antonio Oronzo Errini, un 50enne nato a Monteroni di Lecce  e residente nel capoluogo salentino, è finito in manette.  L’uomo, già noto alle cronache locali,  è stato notato dai poliziotti mentre stazionava in maniera sospetta all’interno del distributore. Durante la perquisizione sono stati rinvenuti nel cruscotto della sua Ford Fusion 2,31 grammi di cocaina suddivisa in sette dosi.

La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire ulteriori 21 grammi di cocaina, suddivisa in 20 dosi nascoste all’interno di una borsa per computer portatile e occultata in un armadio di un corridoio. Nello stesso armadio sono stati rinvenuti quattro bilancini di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente, oltre a due nastri adesivi, alcuni  ritagli di buste in cellophane e 63 grammi di sostanza da taglio.ERRINI - 99163-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo, condannato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato ritenuto in passato dagli inquirenti un affiliato al clan “ Tornese” di Monteroni di Lecce. La sostanza stupefacente era destinata ad essere venduta nel centro storico, in particolare nella zona “ Giravolte”, dove pochi giorni addietro sono finiti nei guai un trafficante della zona, e per le strade della movida frequentate da numerosissimi giovani. L’uomo è stato accompagnato in carcere e sarà difeso dall’avvocato Cristina Caracciolo del Foro di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento