Auto parcheggiate in spiaggia o a ridosso: cinque multe in tre marine

La polizia locale, pattugliando il litorale, ha sanzionato l'uso sconsiderato delle aree demaniali. Dieci giorni addietro la nostra denuncia: Suv scorrazzavano tra bagnanti e studenti in visita

Uno dei veicoli trovati in sosta vietata.

LECCE - L'attività di sensibilizzazione, con articoli e segnalazioni sui social network, per arginare l'uso sconsiderato del demanio da parte di alcuni automobilisti si conferma importante. Solo nella giornata di ieri, infatti, la polizia locale ha emesso cinque verbali per altrettanti veicoli trovati in sosta praticamente sulla spiaggia o subito a ridosso della stessa. 

Una decina di giorni addietro questo giornale aveva rilanciato pubblicamente l'episodio cui avevano assistito inermi studenti e docenti del Politecnico di Milano, mentre erano a Spiaggiabella per una ricognizione del litorale nell'ambito di progetti per la riqualificazione del patrimonio abusivo. E non era stato il solo, quel sabato.

La sosta in area demaniale comporta una sanzione di 206 euro in applicazione dell'ordinanza balneare della Regione Puglia. L'attività di pattugliamento sviluppata ieri dagli agenti del comando di viale Rossini, dopo che ancora sabato erano giunte segnalazioni da parte di cittadini, ha portato i suoi frutti a Torre Chianca, Frigole e Spiaggiabella. Le auto individuate sono due Suv, di cui uno con rimorchio, e tre utilitarie. In un caso la contestazione è stata fatta al proprietario, essendo stato individuato sul posto, negli altri si è proceduto con il preavviso di accertamento. La verifica attraverso i dati dei veicoli ha permesso di identificare i rispettivi proprietari: sono di Trepuzzi, Surbo, San Cesario di Lecce e, in un caso, del capoluogo.

Nell'ambito dello stesso servizio sono stati effettuati anche controlli sugli strumenti da pesca, come reti e bombole utilizzate dai numerosi pescatori trovati sul litorale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Rapinatori irrompono in casa, un figlio reagisce: martellata sulla testa

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Concluso il trapianto sulla piccola Giorgia: è durato oltre dieci ore

  • Furto di energia, truffa e fuoco agli scarti di potatura: arresto e 14 denunce

Torna su
LeccePrima è in caricamento