Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Cambio al comando della guardia costiera di Otranto: Miriello subentra ad Amato

In una cerimonia partecipata, il tenente di vascello, Gianmarco Miriello, ha assunto la guida dell'Ufficio circondariale marittimo idruntino, prendendo il posto, dopo un anno, del collega Francesco Amato, destinato a Roma

Un momento della cerimonia

OTRANTO - Cambio alla guida dell’Ufficio circondariale marittimo di Otranto: da questa mattina, il nuovo comandante sarà il tenente di vascello, Gianmarco Miriello, che prende il posto di Francesco Amato, chiamato a ricoprire un incarico alla direzione generale di Roma. L’avvicendamento è avvenuto in una partecipata e suggestiva cerimonia, presieduta dal comandante della Capitaneria di porto di Gallipoli, Giacomo Cirillo, nella piazza adiacente alla sede dell’Ufficio circondariale, a cui hanno preso parte le autorità civili, religiose e militari.

Il comandante uscente Amato, nel proprio intervento di saluto, ha voluto rivolgere un ringraziamento alla città di Otranto per la sua accoglienza, nell’anno che lo ha visto alla guida del prestigioso incarico di responsabile della locale guardia costiera: quindi, ha ripercorso idealmente tutte le principali operazioni affrontate nelle attività di soccorso a naufraghi, immigrati, con riferimento a tutto ciò che ha contribuito alla salvaguardia dell’ambiente marittimo e della vita umana.

Un saluto speciale lo ha voluto rivolgere alla Misericordia di Otranto, al mondo del volontariato e dell’associazionismo, ai media locali per la collaborazione. Commosso il ricordo di Antonio Ciardo, il militare trentaduenne, che lavorava presso l’Ufficio circondariale idruntino, che ha perso tragicamente la vita, in un incidente stradale lo scorso 12 settembre.

Il nuovo comandante, nel ringraziare il predecessore, ha espresso la propria soddisfazione nel poter guidare un ufficio così prestigioso, assicurando il massimo impegno per proseguire le attività nel solco già tracciato dal tenente di vascello Amato. Anche il sindaco di Otranto, Luciano Cariddi, ha, infine, voluto rivolgere un saluto di benvenuto a Miriello e un ringraziamento per la collaborazione di questo anno col comandante Amato. La cerimonia si è conclusa con il rinfresco nei locali della Lega navale italiana e con il saluto del presidente, Paolo Forgione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambio al comando della guardia costiera di Otranto: Miriello subentra ad Amato

LeccePrima è in caricamento