menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Condannato, si dà alla macchia: seguono il medico e lo rintracciano

Luca Elio My, 34enne di Nardò, è passato alla "storia" locale, fra l'altro, per un tentativo di estorsione sul set di un film

NARDO’ – In carcere non voleva proprio tornarci. E da quando la sentenza è diventata definitiva, Luca Elio My, 34enne di Nardò, si è dato alla macchia. Gli agenti di polizia del commissariato neretino lo stavano cercando ormai dal 19 febbraio scorso, cioè da quando è arrivato l’ordine di carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali dal Tribunale di Lecce. My deve scontare una pena residua di tre anni e mezzo di reclusione per una serie di reati compiuti in passato.

Ben consapevole che presto sarebbero venuti a cercarlo, ha fatto perdere le tracce fino a ieri, quando i poliziotti del commissariato neretino, insieme alla squadra mobile di Lecce, non sono riusciti a stanarlo. In tutto questo tempo, si è mosso di continuo, tanto che le segnalazioni  l’hanno indicato non solo a Nardò, ma anche a Galatone, Gallipoli e Galatina. Insomma, è riuscito per un po’ a sfuggire alla cattura. Anche se la vicenda non poteva certo proseguire in eterno. Soprattutto dopo un incidente che gli è capitato.

Galeotta... è stata la frattura alla gamba

Già, perché ultimamente My ha subito una frattura a una gamba. E ha dovuto farsela ingessare. Come sia successo, non è del tutto chiaro. Secondo quanto spiegato da lui stesso ai poliziotti, sarebbe l'effetto di una caduta con uno scooter. Il sospetto è che, invece, si sia ferito durante un tentativo di sfuggire alla polizia in una delle tante occasioni in cui gli agenti sono andati vicini alla cattura. Ma questo è un dettaglio. 

Di certo, a causa di quel problema, ha anche prenotato la visita di uno specialista ortopedico che viene da fuori provincia, per una visita a domicilio. Per fare questo, si è dovuto appoggiare in casa di parenti. Insomma, la polizia ha fiutato la pista e quando il medico è stato visto uscire dall'abitazione, ieri sera, hanno fatto ingresso gli agenti. Il 34enne, ormai localizzato, non avrebbe potuto opporre resistenza nemmeno volendolo. Arrestato, è stato condotto nella casa circondariale di Lecce.

Alcuni precedenti di Luca Elio My

My luca elio-5-2-2My è passato nelle cronache per un fatto clamoroso. Nel luglio 2016 è stato condannato per un tentativo di estorsione ai danni della Pepito produzioni srl che, nell’estate del 2014, stava girando il film “Sei mai stata sulla luna?” a Nardò, per la regia di Paolo Genovese e con attori quali Neri Marcorè, Raoul Bova e Sergio Rubini. Ma nel sul curriculum il giovane annovera anche altro. Per esempio, un arresto per detenzione di cocaina e di un coltello a serramanico, avvenuto sempre a Nardò. Peraltro, non è nuovo alle lunghe assenze, ogniqualvolta si presenta il momento di pagare il conto con la giustizia. Già in passato era stato uccell di bosco per un mese circa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento