Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Controlli tra le bancarelle: il 73 per cento dei commercianti senza scontrino

I finanzieri hanno eseguito numerose ispezionii durante i festeggiamenti del santo patrono a Lecce, e nel corso del concerto della "Notte della Taranta" a Melpignano. Svariate irregolarità fiscali, droga rinvenuta e sette denunce

Foto di repertorio

LECCE  - La festa patronale di Lecce e a Notte della Taranta di Melpignano sono state "frequentate" anche dai militari della guardia di finanza del comando provinciale di Lecce. Nei tre giorni dedicati ai festeggiamenti dei Santi Oronzo, Giusto e Fortunato, sono stati effettuati 106 controlli che hanno interessato sia i numerosi ambulanti presenti per l’evento, che gli esercizi commerciali maggiormente frequentati dalle numerosissime persone presenti in città come bar, pizzerie e ristoranti. Il servizio si è concluso con la costatazione di 77 irregolarità, pari al 73 per cento, per mancata emissione dello scontrino e della ricevuta fiscale, per cui sono state irrogate sanzioni amministrative per un totale di oltre 39mila euro.

Durante i controlli a contrasto della vendita di prodotti contraffatti, sono stati sequestrati quasi 4mila euro capi ed accessori per abbigliamento e quattro cittadini extracomunitari sono stati denunciati all’autorità giudiziaria. Nel settore dei diritti d’autore, invece, sono stati sequestrati mille e duecento cd, 855 copertine e un masterizzatore, ed un leccese è stato deferito.

Durante il concerto della “Notte della Taranta”, a Melpignano, i controlli antidroga sono stati effettuati presso la stazione ferroviaria. I finanzieri supportati dai cani antidroga “Tasky” e “Lod” hanno denunciato a piede libero per spaccio di sostanza stupefacenti 2 individui, residenti fuori provincia, e segnalato cinque giovani alle autorità competenti, perché trovati in possesso di altrettante dosi di hashish e marijuana detenuta per uso personale. Complessivamente, sono stati sequestrati, 73,3 grammi di hashish, due di marijuana e tre spinelli.  Nell’area dove di svolgeva l’evento sono stati effettuati numerosi controlli in materia di rilascio dello scontrino e della ricevuta fiscale e contraffazione marchi da parte da militari della tenenza di Maglie supportati da pattuglie delle compagnie di Lecce, Otranto, Gallipoli e dalla tenenza di Tricase.I controlli hanno permesso di contestare 21 mancate emissioni dei prescritti documenti fiscali e sequestrare 395 capi ed accessori di abbigliamento contraffatti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli tra le bancarelle: il 73 per cento dei commercianti senza scontrino

LeccePrima è in caricamento