Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

“Crescere in coesione”, un progetto sui sentieri della legalità nelle scuole

Il progetto presentato questa mattina presso l’istituto tecnico “Enrico Fermi “ nell’ambito della programmazione dei Fondi Strutturali dedicati alla realizzazione di prototipi di azioni educative in aree a rischio esclusione sociale e culturale

LECCE – “Crescere in coesione” è il progetto presentato questa mattina presso l’istituto tecnico “Enrico Fermi “ a Lecce  nell’ambito della programmazione dei Fondi Strutturali dedicati alla realizzazione di prototipi di azioni educative in aree a rischio esclusione sociale e culturale, anche attraverso la valorizzazione delle reti esistenti.

La conferenza, presieduta dal dirigente del “Fermi”  Giuseppe Russo e dalla professoressa Marilina Dello Preite, ha visto la partecipazione dei rappresentanti degli enti partner del progetto,  la vice questore aggiunto Eliana Martella della Questura di Lecce, Antonio Fullone e la Patrizia Andrianello della casa circondariale, il giudice onorario Massimiliano Macagnino  per il Tribunale dei minorenni.

Le scuole che parteciperanno al progetto, oltre all’Enrico Fermi, saranno la sezione Carceraria dell’Ite “Olivetti” rappresentato dalla dirigente scolastica Vincenza Berardi, la scuola media Quinto Ennio, rappresentata dalla dirigente Addolorata Cosi e l’istituto comprensivo “Livio Tempesta” rappresentato dalla dirigente Daniela Seclì. Il protocollo d’intesa ha visto altresì l’adesione del Comune di Lecce. Il titolo del progetto è “per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio” sottolinea la necessità della collaborazione delle famiglie , del mondo scolastico e delle Istituzioni per lavorare insieme sui temi della legalità, del rispetto delle regole e della trasmissione dei valori.

Il progetto è organizzato in 4 percorsi e ogni percorso è suddiviso in 4 moduli: sui sentieri della legalità, progettiamo il nostro futuro, tuteliamo il verde del nostro villaggio, ritorniamo al nostro villaggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Crescere in coesione”, un progetto sui sentieri della legalità nelle scuole

LeccePrima è in caricamento