Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Vernole

Incendiarono il supermercato, per poi scappare sull’auto rubata: identificati

L’episodio a luglio, a Vernole, ai danni del “Pam”. I piromani furono immortalati dalle videocamere e la vettura trovata, in fiamme, nelle campagne di Castri di Lecce

Il supermercato di Vernole

VERNOLE – In due nei guai per aver incendiato il supermercato “Pam, l’estate scorsa, a Vernole. Si tratta di E.S.G., un 28enne nato a Lecce e residente a Melendugno e di C.C.P., un 29enne attualmente detenuto nel carcere salentino. I due sono stati ritenuti responsabili, in concorso, del danneggiamento a seguito delle fiamme del market l’8 luglio e della ricettazione della Opel Corsa utilizzata per commettere quel reato.

Sono stati incastrati dalle indagini eseguite dai carabinieri di Vernole, in collaborazione con i colleghi della vicina stazione di Melendugno. Tutto è accaduto nella notte d’estate, in via Pascali, dove il negozio ha sede. Un individui, immortalato dalle videocamere, scende dalla vettura condotta da un complice. Dopo aver cosparso di benzina la porta di ingresso dell’attività, appicca il rogo e scappa. Il fuoco è stato immediatamente estinto da alcuni residenti.

I danni sono stati fortunatamente lievi, ma i militari, accorsi su richiesta dei testimoni, hanno subito sequestrato la bottiglietta utilizzata per distribuire il liquido infiammabile. LA vettura, inoltre, è risultata essere rubata due giorni prima, sempre a Melendugno, ed è stata rinvenuta nelle campagne di Castri di Lecce, completamente avvolta dal fuoco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendiarono il supermercato, per poi scappare sull’auto rubata: identificati

LeccePrima è in caricamento