menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Uno trovato col cellulare rubato, l’altro finge di vendere telefono online: due denunce

Un 51enne di Castrignano de’ Greci e un 37enne di Brindisi nei guai: il primo per ricettazione, il secondo per truffa online

CASTRIGNANO DE’ GRECI  - Due denunce, nelle ultime ore, a Castrignano de’ Greci. Nel primo caso è finito nei guai G.S., un 51enne del posto, domiciliato a Scorrano, con l’accusa di ricettazione.  I carabinieri lo hanno trovato in possesso di un telefono del valore di circa 200 euro, risultato rubato a Santa Cesarea Terme, lo scorso 12 luglio. La refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario dai militari di Poggiardo.

Nello stesso comune grico, inoltre, è stato deferito anche M.G., un 37enne di Brindisi, accusato di truffa. Dopo aver inserito su un noto sito online un annuncio fittizio, relativo alla vendita di un cellulare, ha richiesto una somma di 316 euro, tramite un accredito su carta Postepay.

Ma nonostante il pagamenti, l’acquirente non ha mai ricevuto la merce. I militari dell’Arma lo hanno identificato e denunciato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento