Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Tricase

Denunciati per ricettazione

Assegni fasificati e gioelli rubati. I carabinieri della Compagnia di Tricase denunciano a piede libero due operai

Denunciato a piede libero dai carabinieri della Compagnia di Tricase un operaio napoletano, D.S. 43 anni, perché accusato di ricettazione, truffa e falsità in scrittura privata. L'uomo, dopo essersi appropriato di un assegno postale intestato ad un artigiano di Presicce (il titolo di credito è risultato essere stato rubato sul treno Verona-Lecce), ha falsificato i dati del beneficiario versando invece l'ammontare della somma sul proprio conto corrente.

Un'altra denuncia sempre per ricettazione è scatta questa ad un operaio ventiquattrenne di Gagliano del Capo. In questa circostanza i carabinieri della stazione locale di Castrignano del Capo in seguito ad una perquisizione effettuata a bordo dell'auto del giovane,hanno trovato gioielli in oro per un valorose che ammonta a circa 1000 euro. I militari hanno poi provveduto a consegnare i preziosi alla proprietaria, una casalinga del posto a cui erano stati rubati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denunciati per ricettazione

LeccePrima è in caricamento