Cronaca

Colto da malore cade dalla barca: tragedia nel porticciolo di Frigole

Enrico Lapadula era un pescatore professionista del posto, molto conosciuto nelle marine. Forse è stato colto da un malore improvviso. Il corpo ritrovato da alcuni suoi colleghi

Il porticciolo di Frigole.

FRIGOLE – Dei preziosi doni del mare, l’Adriatico di fronte al quale era nato, ha sempre vissuto. In quel mare se n’è andato. A Frigole, dove abitava, e nelle marine leccesi e non solo, dov’era molto conosciuto, è un sabato di lutto.

Intorno alle 10,30 del mattino, s’è sparsa in fretta la voce, in quel borgo così affollato di gitanti e turisti d’estate, ma d’inverno abitato solo dai residenti storici, che si era spento Enrico Lapadula, 70enne. Per lui non c’è stato nulla da fare. I sanitari del 118 hanno soltanto potuto accertarne il decesso.

Pescatore professionista, di origini fasanesi e associato alla cooperativa “Il Delfino” (un centinaio di barche che si muovono da Torre San Gennaro, all’inizio della provincia di Brindisi, fino al Capo di Leuca), la tradizione era stata raccolta dalla nuova generazione, giacché con Enrico Lapadula esercitava anche il figlio. Quest’ultimo non era presente, però, stamattina, quando il padre è uscito per una battuta con la barchetta di proprietà.

Lapadula era ancora nelle vicinanze del porticciolo di Frigole, quando deve essere successo qualcosa. Un malore, con ogni probabilità, stando anche a quanto constatato dai sanitari intervenuti, a causa del quale il pescatore ha perso l’equilibrio, cadendo nelle acque fredde di questo scorcio finale di ottobre. Resta da capire, eventualmente, se sia morto all’istante, proprio a causa del malore, o se sia annegato, non riuscendo più a risalire.   

A comprendere che doveva essere accaduto qualcosa di grave, sono stati alcuni pescatori gallipolini. Si trovavano in zona in cerca di polpi, sottocosta. Si sono avvicinati alla barca senza guida e hanno subito iniziato a sondare nelle immediate vicinanze. Hanno notato il corpo a fondo e l’hanno sollevato a bordo e condotto nel porticciolo, avvisando i soccorsi. Ma ormai, purtroppo, era già troppo tardi. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti di polizia delle volanti. Il corpo dell’uomo è stato trasportato nella camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, a disposizione dell'autorità giudiziaria.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colto da malore cade dalla barca: tragedia nel porticciolo di Frigole

LeccePrima è in caricamento