rotate-mobile
Cronaca

Inchiesta "La Velialpol", dissequestrato il compendio aziendale

Lo ha deciso oggi il giudice Brancato, dopo aver valutato i documenti che proverebbero l’estraneità dei fratelli Palma nell’attuale gestione

LECCE - Cadono i sigilli al complesso aziendale della GGS srl, ex La Velialpol, finito sotto la lente della magistratura nell’ambito dell’inchiesta che lo scorso 3 aprile ha portato all’arresto per bancarotta fraudolenta dei fratelli Piero e Giovanni Palma, vegliesi, rispettivamente di 58 e 62 anni, e il professionista Pasquale Pino di Santa Cesarea Terme, 68 anni.

Il dissequestro è stato disposto questa mattina dal gip (giudice per le indagini preliminari) Vincenzo Brancato, su istanza degli avvocati Gabriella Mastrolia e Maurizio Scardia che hanno cercato di dimostrare attraverso l’esibizione di documenti l’assoluta estraneità dei Palma nell’attuale gestione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta "La Velialpol", dissequestrato il compendio aziendale

LeccePrima è in caricamento