rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
L’intimidazione / Leverano / Via Gabriele D'Annunzio

Bomba carta davanti all’abitazione del dirigente comunale: danni alla porta d'ingresso

L’ordigno fatto esplodere nella notte in via D’Annunzio, a Leverano, all’esterno della casa del responsabile del settore Urbanistica, ambiente e attività produttive. Indagini affidate ai carabinieri

LEVERANO – Una bomba carta fatta esplodere davanti all’abitazione di un noto professionista: è accaduto questa notte a Leverano, dove i carabinieri della stazione locale son intervenuti, alle 3.40, in via Gabriele D’Annunzio, dove alcuni ignoti hanno fatto esplodere l’ordigno all’esterno della residenza dell’ingegnere Antonio Miraglia, 62enne, responsabile del settore Urbanistica, ambiente e attività produttive del Comune.

Nello specifico, la deflagrazione ha danneggiato la porta d’ingresso della casa. Non sono al momento chiare le ragioni che abbiano spinto i soggetti ignoti ad entrare in azione e, se alla base del gesto, ci siano motivi legati all’attività professionale svolta dall’uomo.

I carabinieri stanno cercando di ricavare informazioni utili alle indagini e stanno verificando l’esistenza di sistemi di videosorveglianza in zona, per ottenere elementi ulteriori, che permettano di risalire alle responsabilità dell’accaduto.

Nelle stesse ore, a Pescoluse, marina di Salve, un secondo episodio che potrebbe assumere contorni simili, ovvero l’incendio di un chiosco ligneo di prossima apertura, andato distrutto a causa di un incendio. Sulla vicenda, indagano anche qui i carabinieri e, da un primo rilievo dei vigili del fuoco intervenuti, non si esclude la matrice dolosa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba carta davanti all’abitazione del dirigente comunale: danni alla porta d'ingresso

LeccePrima è in caricamento