Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Il maltempo affligge il basso Salento: squarci nell'asfalto e scantinati allagati

Ieri la protezione civile regionale aveva lanciato l'allerta meteo, in particolare per la Puglia meridionale. Oggi la pioggia s'è abbattuta in particolre sulle zone di Ugento, Tricase, Montesano Salentino e Andrano. Tante le chiamate ai vigili del fuoco. Diverse le auto in panne

Ugento, cede il manto stradale per la pioggia.

LECCE – E’ bastata un’ora e mezza di pioggia e diversi comuni del Salento si sono trovati a fare i soliti conti con allagamenti di strade e scantinati, buche formatesi nel manto asfaltato e auto in panne.

Nuvole nere gravide d’acqua si sono ammassate sui cieli di tutta la provincia, capoluogo compreso, dove v’è stato qualche piovasco, ma le situazioni che hanno comportato maggiori rischi si sono registrate soprattutto verso il basso Salento.

Diverse le chiamate ai numeri d’emergenza, in particolare dall’area di Ugento, quella che ha fatto registrare i danni maggiori. Proprio qui, alcune vie sono state transennate a causa del cedimento di strade, specie nei punti di recente asfaltati. L’acqua ha invaso parcheggi e vie, rendendo difficili le normali attività quotidiane di cittadini e commercianti. Diversi veicoli sono rimasti bloccati sotto la pioggia battente, imperversata in particolare dalle 10 alle 12,30.

Tante le telefonate giunte alla centrale operativa dei vigili del fuoco anche dalle aree di Tricase, Montesano Salentino, Andrano e Miggiano per problemi analoghi. Nel caso di Miggiano, in particolare, nella zona del quartiere fieristico, il forte vento ha sradicato un tendone in fase di allestimento. I mezzi dei vigili si sono dovuti spostare dai vari distaccamenti per operazioni di soccorso, che hanno visti impegnati ovviamente anche i comandi di polizia locale.  

D’altro canto, non è stato un fenomeno inatteso. l’allerta meteo per varie zone del sud, compresa la Puglia meridionale, era stato lanciato proprio ieri.

La protezione civile regionale aveva ragguagliato sul fatto che i fenomeni atmosferici avrebbero potuto “dar luogo a frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento” con il rischio di “causare allagamenti urbani ed extraurbani, principalmente in corrispondenza di locali seminterrati e al piano terreno, vie, sottovia”, e quindi “difficoltà di smaltimento delle acque nel reticolo idrografico dei bacini minori e nelle reti di drenaggio urbano”.

Tuttavia, non vi sono stati episodi che hanno destato particolare pericolo. E già domani il cielo dovrebbe tornare in parte sereno, salvo qualche ritardataria nube di passaggio. Il maltempo di queste ore è dovuto, sempre stando al bollettino della protezione civile, a “una saccatura di origine atlantica, che insiste sul Mediterraneo centrale, e la rimonta di un promontorio mobile sulla penisola iberica che ne favorisce il transito verso est”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maltempo affligge il basso Salento: squarci nell'asfalto e scantinati allagati

LeccePrima è in caricamento