Cronaca Centro / Via delle Giravolte

Giravolte, maxi sequestro di eroina. Trovata anche pistola mitragliatrice e munizioni

Diversi etti di droga, tra cui anche cocaina e marijuana, stanati assieme all'arma sotto la tettoia di un giardino abbandonato

Droga e munizioni sequestrate dalla polizia

LECCE – Un’abitazione abbandonata, nel cuore di Lecce, trasformata in magazzino per la custodia, discreta e lontana dagli occhi dei curiosi, di eroina e armi da fuoco. Un maxi sequestro di stupefacenti e munizionamento è stato eseguito in via Corte della Torre dei Carretti, nella zona ormai nota delle Giravolte, dagli agenti di polizia leccesi della squadra mobile, diretti dal vicequestore aggiunto Sabrina Manzone.

Durante un controllo antidroga – intensificati visti i numerosi episodi balzati agli onori delle cronache nelle ultime settimane - il personale della questura ha stanato un’alcova, al piano terra, utilizzata da un gruppo di malviventi al momento senza identità. Su una tettoia composta da pannelli coibentati, all’interno di un giardino che, evidentemente, era tenuto sotto controllo da tempo, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato un borsone in tela di colore nero. 

All’interno, però, non vi era soltanto lo stupefacente: una pistola mitragliatrice modello “Skorpion” calibro 7,65, corredata di due caricatori. Uno con 18 cartucce, l’altro sette. E non è tutto. Una confezione a forma di parallelepipedo, avvolta dal nastro trasparente, conteneva involucri con rispettivamente 512, 513 e 524 grammi di eroina. E ancora, un’altra confezione simile, con ulteriori 91,27 grammi della stessa sostanza. Ma il bazar “dello sballo” non era ancora terminato. Sono infatti spuntate altre confezioni: una con 13,27 grammi di marijuana, tre involucri termosaldati all’estremità, con all’interno un totale di oltre un etto di cocaina, un pacchetto in similpelle con residui di eroina.

Tutta la merce rinvenuta è stata immediatamente posta sotto sequestro, mentre sono in corso ulteriori indagini per risalire ai titolari della droga e delle munizioni che, per depositare la sostanza destinata al mercato locale, hanno scavalcato un muro di cinta confinante: unico modo per accedere all’appartamento abbandonato. La perquisizione scattata nelle scorse ore non è stata effettuata in un luogo a caso. Di recente, infatti, la zona di via delle Giravolte è tenuta sotto osservazione dagli investigatori proprio per questioni inerenti lo spaccio di stupefacenti. Sono diversi, infatti, i sequestri e gli arresti eseguiti proprio in quella porzione del centro cittadino.

Quest'ultima, inoltre, circa un paio di settimane addietro, è stata anche teatro dell'incendio doloso di una vettura, che ha poi finito per colpire anche quella parcheggiata accanto, intestata a un ignaro residente.  Poco dopo, inoltre, gli agenti di polizia hanno fermato un 51enne, trovato in possesso di 80 grammi di eroina e due chilogrammi di marijuana. Alla vista del personale della squadra mobile, l'uomo ha tentato la fuga, ma inutilmente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giravolte, maxi sequestro di eroina. Trovata anche pistola mitragliatrice e munizioni

LeccePrima è in caricamento