Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Ai colloqui in carcere con eroina negli slip. Finisce in cella una 44enne

La donna, di Martano, fu condannata nel 2012 perché sorpresa con lo stupefacente destinato al convivente, all’interno dell’istituto penitenziario. Dovrà espiare una pena residua di 4 anni, 11 mesi e un giorno di reclusione

Il carcere di Borgo San Nicola, a Lecce.

MARTANO – E’ finita in carcere, a seguito di un ordine di carcerazione. Luigina Selene Corpus, 44enne di Martano, è stata infatti raggiunta dal provvedimento, emesso dalla Procura generale presso la Corte d’appello di Lecce. I carabinieri della stazione locale le hanno notificato la misura, secondo la quale la donna dovrà espiare una pena residua di 4 anni e 11 mesi e un giorno di reclusione.

La donna fu condannata nel maggio del 2012, per aver portato, all’interno del carcere di Borgo San Nicola, nascosto negli slip, un involucro contenente eroina. Su di lei, infatti, gli agenti di polizia penitenziaria del capoluogo salentino nutrivano già forti CORPUS Luigina Selene-2sospetti. In vista delle visite e dei colloqui della donna in carcere, pertanto, intensificarono i controlli, scoprendola nel giro di poco tempo.

Già sottoposta al regime degli arresti domiciliari, ieri sera è stata raggiunta militari dell’Arma che, al termine delle formalità di rito, hanno accompagnato la 44enne presso il carcere di Lecce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai colloqui in carcere con eroina negli slip. Finisce in cella una 44enne

LeccePrima è in caricamento