Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Piazza Sant'Oronzo

Pulizia straordinaria nell’Anfiteatro. Tra bottiglie e coperte anche un pannolino

Intervento degli operatori nel sito archeologico di piazza Sant'Oronzo dove, di notte, trovano riparo alcuni clochard. Resta poi l'annoso problema dell'inciviltà di molti frequentatori del centro ch evi gettano carte e contenitori di ogni genere

LECCE – C’era anche un pannolino tra i rifiuti recuperati nei meandri dell’Anfiteatro romano. Oltre a bottiglie, coperte, vestiti, plastiche varie. In piazza Sant’Oronzo, già piena di turisti e scolaresche in gita, gli operatori della ditta Ecotecnica hanno ripulito il sito subito dopo l’ora di pranzo. E non sono passati molti giorni dalla pulizia precedente. Un intervento a costo zero per l’amministrazione, ha garantito l’assessore alle Politiche ambientali, Andrea Guido, che ha voluto ringraziare l’azienda per la sensibilità dimostrata.

Ma il problema, ha commentato Guido, è destinato a ripresentarsi se non lo si affronta come questione sociale e di sicurezza. Perché nell’Anfiteatro, sempre più spesso, trovano riparo nottetempo alcuni senzatetto e perché l’inciviltà di alcuni cittadini è così radicata nei comportamenti quotidiani che non si riesce a immaginare una soluzione definitiva. Per questo è evidente il riferimento di Guido ai colleghi di giunta che hanno le rispettive deleghe, Tessitore e Pasqualini.

Non mancano quindi i problemi nel “salotto buono” della città, già afflitto dall’ormai cronica questione delle degenerazioni della movida. E se il centro non se la passa benissimo, la periferie piange: sempre nella giornata di oggi, con un altro intervento straordinario, sono stati rimossi centinaia di pneumatici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulizia straordinaria nell’Anfiteatro. Tra bottiglie e coperte anche un pannolino

LeccePrima è in caricamento