Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca Via Villa Convento

Sorpresi con l’auto rubata allo studente: due brindisini finiscono in manette

A Villa Convento, ieri , un 25enne era stato costretto a consegnare la sua vettura a due individui che avevano agito a volto scoperto, armati. I carabinieri li hanno rintracciati a San Pancrazio Salentino. Ad Arnesano rapina in casa di un'insegnante

I carabinieri (Foto di repertorio)

SAN PANCRAZIO SALENTINO (Brindisi) - Sono finiti in manette a San Pancrazio Salentino i due individui che ieri sera hanno rapinato uno studente 25enne della sua Grande Punto a Villa Convento, frazione il cui territorio è suddiviso tra Lecce e Novoli.  Il giovane aveva appena accompagnato a casa la sua ragazza,  quando due individui, armati e a volto scoperto gli hanno intimato di scendere dalla vettura.

Gianfranco Ugolini, brindisino di 27 anni, e Luigi Lapenna, 25enne di San Pietro Vernotico, sono stati dunque arrestati nel comune brindisino dai carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana con l’accusa di rapina aggravata in concorso, favoreggiamento personale, detenzione illegale di arma comune da sparo e ricettazione in concorso. La loro identificazione è avvenuta con la collaborazione dei militari della compagnia di Campi Salentina.

Le ricerche dell’auto – ritornata nelle mani del legittimo proprietario - erano partite subito dopo la segnalazione da parte del malcapitato e sono stati i militari della stazione di Torre Santa Susanna a rintracciare la vettura, regolarmente chiusa e parcheggiata per strada. A quel punto non è rimasto che appostarsi ed attendere l’arrivo dei due giovani che, si sospetta, erano già pronti ad un nuovo colpo.

UGOLINI GIANFRANCO, NATO A BR IL 19.05.1987 IVI RESID.-2Durante l’immediata perquisizione, infatti, i carabinieri hanno trovato una pistola, riproduzione di un revolver Olympic 38 modificato per esplodere cartucce calibro 22 Smith e Wesson, delle fascette da elettricista e quattro sacchi di iuta. Gli accertamenti hanno inoltre consentito di appurare che il maggiore dei due era ricercato dal 30 gennaio scorso per evasione: Ugolini è quindi stato accompagnato presso il carcere di Brindisi mentre per Lapenna sono scattati i domiciliari. Le indagini tuttavia proseguono per individuare eventuali altri complici.

LAPENNA LUIGI-2Un episodio praticamente identico a quello subito dal proprietario della Fiat Punto era accaduto ad un altro ragazzo nella notte tra il 4 e il 5 febbraio, nei pressi del noto “Bar Commercio”, a Lecce. Anche in quell’occasione, i malviventi hanno sottratto un modello identico, sempre una Fiat grande Punto, per poi scappare in direzione di Torre Chianca, imboccando via Adriatica. Anche in quella occasione, la vittima stava attendendo la propria compagna.

Arnesano: rapina in casa di un’insegnante.

L’intento, quasi certamente, era quello di mettere a segno un furto in un appartamento. Ma, la proprietaria era in casa e il colpo si è trasformato in una rapina. Due malviventi, nella serata di ieri, entrambi con il volto travisato da passamontagna, hanno fatto irruzione nell’abitazione di una insegnante di 54 anni, nelle campagne di Arnesano, nei pressi della clinica Città di Lecce. I due balordi si sono introdotti nell’appartamento, e hanno sottratto diversi pezzi di argenteria dal salotto della vittima, per poi ritrovarsi la proprietaria di fronte.

Quest’ultima è rimasta paralizzata dalla paura. Momenti di panico che i ladri hanno sfruttato per dileguarsi, prima che la docente potesse urlare e chiedere aiuto. Nel giro di alcuni minuti, recuperato il coraggio, la donna si è rivolta alle forze dell’ordine. Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Monteroni di Lecce, guidati dal maresciallo Giordano Protopapa, assieme ai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Lecce. I militari durante il sopralluogo, hanno rinvenuto quasi l’intera refurtiva sottratta nell’appartamento, poi restituita alla malcapitata. Il personale dell’Arma, inoltre, è intervenuto un paio di ore dopo sulla via che congiunge Villa Convento al capoluogo salentino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi con l’auto rubata allo studente: due brindisini finiscono in manette

LeccePrima è in caricamento