Cronaca

Tentano lo sbarco sulle coste, bloccati al largo di Torre Suda

Individuato lo scafista, un georgiano. A bordo c'erano nove migranti, fra cui due donne e un minore. Li hanno scovati di notte i finanzieri. Sono stati trasportati a Gallipoli e poi trasferiti nel centro "Don Tonino Bello"

Foto di repertorio.

GALLIPOLI – Continuano gli sbarchi sulle coste salentine, anche se alla spicciolata. Piccoli gruppi su imbarcazioni meno appariscenti per evitare – o almeno tentare di farlo – i rigidi controlli delle coste. Ma il georgiano che questa notte era alla conduzione di un’imbarcazione da diporto battente bandiera slovena, con nove migranti a bordo, non è riuscito comunque a evitare una motovedetta della guardia di finanza. I militari hanno fermato il natante e sono saliti a bordo per prenderne possesso.

Tutto questo s’è svolto nel cuore della notte al largo della marina di Torre Suda. Avvisata la capitaneria di porto, i finanzieri si sono poi diretti con barca e migranti in direzione di Gallipoli, l’approdo più vicino. In porto, dove il gruppo è arrivato attorno all’una e mezzo, c’erano gli operatori del 118 per le visite di rito.

I migranti, iraniani e iracheni, nove in tutto, erano sei uomini, due donne e un minore accompagnato. Nessuno ha avuto necessità di ricovero in ospedale. Sono stati trasportati nel centro di prima accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto. Il georgiano che li ha trasportati, invece, dovrà rispondere di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

E’ il secondo arrivo di migranti in due giorni, dopo quello, molto più corposo, che risale alla mattinata del 13 settembre scorso. In quel caso, la guardia costiera ha rintracciato 47 migranti presso la marina di Felloniche, conducendoli poi a Santa Maria di Leuca. Nessuna traccia degli scafisti, però, rusciti in qulache modo a darsi alla fuga. Probabilmente, un gruppo più grosso di migranti, arrivato dal Vicino e medio Oriente sulle coste turche o greche, si sta spostando verso il Salento con diversi viaggi, a seconda della disponibilità delle imbarcazioni. Come già avvenuto altre volte.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano lo sbarco sulle coste, bloccati al largo di Torre Suda

LeccePrima è in caricamento