Spaccio, secondo arresto in pochi giorni a Cursi. Fermato un 38enne

Nei guai nelle scorse ore è finito Stefano Lezzi. I carabinieri hanno scovato marijuana e vario materiale durante un controllo

CURSI – Ancora un arresto per spaccio dei carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Maglie. E ancora il paese di Cursi sullo sfondo, dopo il fermo di Giuseppe Nuzzo, 48enne, avvenuto solo pochi giorni addietro. Questa volta, nei guai è finito Stefano Lezzi, 38enne. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari, a seguto di un controllo mirato, cioè nel corso di un servizio antidroga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche su Lezzi, noto alle forze dell'odine, evidentemente si erano posati da qualche tempo gli occhi dei militarti magliesi. Così, nelle ultime ore è scattata una perquisizione domiciliare. E le informazioni raccolte dai militari sono state confermate. L'uomo, infatti, è stato trovato in possesso di un involucro contenente 173 grammi di marijuana, un bilancino elettronico di precisione, un involucro con 45 grammi di un’altra sostanza, verosimilmente da taglio, più materiale vario, utile per confezionare singole dosi. Il tutto è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Salvato in extremis dal suicidio, in mano un biglietto d'addio incompiuto

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Fra serra e casa una piccola fabbrica della marijuana: arrestato

  • Estorsione ai bar e riciclaggio: oltre all'ex senatore, in manette militare salentino

  • Tenta rapina nel market, ma il cassiere reagisce. Arrestato dopo la fuga

Torna su
LeccePrima è in caricamento