rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Momenti di tensione / Monteroni di Lecce

Si arrampica su un’impalcatura e minaccia di buttarsi nel vuoto: 23enne salvata

È accaduto questa mattina a Monteroni di Lecce dove si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco per scongiurare il possibile gesto da parte di una donna poi affidata alle cure del 118

MONTERONI DI LECCE – Sale su un’impalcatura e minaccia di buttarsi: ma fortunatamente l’intervento dei vigili del fuoco ha scongiurato una possibile tragedia.

Sono stati momenti di forte tensione quelli vissuti questa mattina a Monteroni di Lecce, poco prima delle 10, esattamente alle 9.40. Qui, una squadra dei pompieri del comando provinciale di Lecce è arrivata per soccorrere una donna di 23 anni con intenti suicidi. Sono ignote le ragioni che hanno spinto la donna a tentare il gesto.

La giovane si era arrampicata su di un’impalcatura e stava minacciando di volersi lasciar cadere nel vuoto. Alcuni uomini dei vigili de fuoco sono riusciti a raggiungere il punto esatto in cui si trovava la 23enne, mentre altri si sono posizionati nella parte inferiore dell’impalcatura.

Grazie a una manovra fulminea del personale dei pompieri, la donna è stata circondata e fermata, venendo messa in salvo. Gli stessi hanno provveduto a posizionarla sulla barella per poi affidarla alle cure del personale 118, sopraggiunto, intanto, con una propria ambulanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si arrampica su un’impalcatura e minaccia di buttarsi nel vuoto: 23enne salvata

LeccePrima è in caricamento