Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Ottengono finanziamento per l’agricoltura con fatture false. Nei guai due fratelli

Due giovani contadini di Sternatia sono stati denunciati dai finanzieri della tenenza di Maglie, con l'accusa di concorso nel reato di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche. Entrambi avrebbero richiesto, illecitamente, 300mila euro da destinare alla propria azienda

Militari delle fiamme gialle (Foto di repertorio)

STERNATIA – Due fratelli sono finiti nei guai, a Sternatia, per aver ottenuto, illecitamente, fondi pubblici per oltre 300mila euro destinati alla propria azienda agricola. I  finanzieri della tenenza di Maglie hanno scoperto la truffa controllando i documenti della società, amministrata da due parenti poco più che ventenni.

Nell’ambito del “Programma di sviluppo rurale Puglia 2007/2013”, la coppia ha presentato un “piano” per l’insediamento di giovani agricoltori e per l’ammodernamento aziendale della propria impresa, richiedendo un finanziamento del valore complessivo di circa 500mila euro. Il contributo pubblico concesso era però di oltre 300mila euro totali, di cui una prima tranche, di 200mila euro, già percepita.

Al fine di documentare all’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (erogatrice dei finanziamenti) le spese sostenute, i due amministratori hanno falsamente attestato il pagamento di spese documentate da fatture fiscali. Entrambi, al termine degli accertamenti fiscali, sono stati denunciati in stato di libertà all’Autorità giudiziaria per concorso nel reato di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

Anche un'altra società agricola, i primi giorni del mese in corso, è incappata nelle verifiche da parte dei militari delle fiamme gialle, a Melissano. Una 35enne  è stata, infatti, deferita per truffa ai danni dello Stato. Avrebbe richiesto un finanziamento pubblico di circa 60mila euro, fingendo di dover acquistare attrezzature  e macchinari, mai comprati, attraverso l'utilizzo di fatture false.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ottengono finanziamento per l’agricoltura con fatture false. Nei guai due fratelli

LeccePrima è in caricamento