Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Si appostano e lo attendono: sorpreso a coltivare piantagione di marijuana

Nelle campagne di Ugento i carabinieri di Casarano hanno arrestato un 68enne. Venticinque le piante trovate, di varia altezza

UGENTO – L’hanno sorpreso a coltivare marijuana in un fondo agricolo e per questo è finito in arresto. Ai domiciliari, una vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, Pasquale Preite, 68enne di Ugento, non molto tempo addietro condannato per estorsione.

La rigogliosa piantagione, seminascosta fra altra vegetazione, è stata scoperta in contrada Acquarelli, una zona di aperta campagna a qualche chilometro da centro abitato di Ugento. C’erano piante di varia altezza, da 80 fino a 160 centimetri.

Per capire chi fosse all’opera in quel terreno, i carabinieri della sezione operativa della compagnia di Casarano hanno quindi organizzato un servizio di osservazione, appostandosi a lungo nelle vicinanze, fin quando sul posto è arrivato Preite, che è stato così "pizzicato" in flagranza.

In tutto, sono state trovate venticinque piante di marijuana, che sono finite sotto sequestro insieme con materiale per la coltivazione. Avvertito il pubblico ministero di turno, il 68enne è stato destinato ai domiciliari.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si appostano e lo attendono: sorpreso a coltivare piantagione di marijuana

LeccePrima è in caricamento