rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Si vota a giugno / Melendugno

Amministrative: a Melendugno si profila un duello di stampo socialista

Simone Dima, vice sindaco dell'attuale giunta e residente nella frazione di Borgagne, è il candidato nel solco dell'uscente Marco Potì. In corsa anche Maurizio Cisternino

MELENDUGNO – Dopo i due mandati di Marco Potì, passa dalla candidatura di Simone Dima (nella foto, sotto) l’ipotesi di continuità politica e amministrativa a Melendugno.

Vicesindaco della giunta uscente, Dima è della frazione di Borgagne – e questo è già un elemento di novità nella storia elettorale -, ha 34 anni e una esperienza amministrativa consolidata. È stato designato dal gruppo, coordinato dall’attuale primo cittadino, che si riconosce nella lista “Insieme più di prima”.

Potì in un post ha così commentato la scelta: “Abbiamo puntato sulla continuità e, allo stesso tempo, sul rinnovamento. Abbiamo creduto e continuiamo a farlo, nella forza delle nuove generazioni, nei giovani, nella loro energia e dinamicità. Non si è assolutamente guardato all’appartenenza geografica, perché crediamo che si debba lavorare sempre per abbattere le barriere, ma si è data importanza a caratteristiche, come la competenza, la generosità, l’onestà, la dedizione al lavoro, la lealtà, l’altruismo, la capacità di fare gruppo”.

Dima, naturalmente, non si è tirato indietro: “Ringrazio Marco e tutti coloro che hanno scelto di fare sintesi sulla mia persona. Lavoreremo nel segno della continuità amministrativa partendo dalla nostra squadra e con l’apporto di giovani donne e uomini che hanno a cuore il nostro territorio. Continuerò a essere come sempre a disposizione pronto ad ascoltare e agire nell’esclusivo interesse dei cittadini e del nostro territorio”

A meno di due settimane dal termine per la presentazione delle liste, a Melendugno si profila una sorta di derby di stampo socialista, tutto interno all’area del centrosinistra: l’altra candidatura, sostenuta tra gli altri dal Pd, è quella di Maurizio Cisternino che è stato stretto collaboratore di Vittorio Potì e poi anche componente della prima giunta di Marco Potì.

IMG-20220430-WA0018-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amministrative: a Melendugno si profila un duello di stampo socialista

LeccePrima è in caricamento