Rifiuti ed amianto, oltre 100mila euro impegnati per il risanamento di Carmiano

Investimenti, anche attraverso la concessione del finanziamento regionale, per la rimozione e lo smaltimento di materiali pericolosi, provenienti da siti privati. Mazzotta: "Cifre che attestano il l'impegno per il territorio"

Rifiuti (repertorio)

CARMIANO - Tutela dell'ambiente e smaltimento dei rifiuti al centro dell'azione amministrativa del Comune di Carmiano. Lo scorso 3 febbraio, c'è stata una gara per l’affidamento dei “lavori di risanamento di aree pubbliche del territorio attraverso la rimozione, il trasporto e lo smaltimento dei rifiuti”, aggiudicata in via definitiva da “Edilia Restauri s.r.l.”, per un importo di 31.383,219 euro.

Il sindaco Giancarlo Mazzotta evidenzia a chi ha presentato un esposto, segnalando 20 zone critiche, che "non ha tenuto conto del programma di risanamento presente sul portale del Comune": "È sufficiente - spiega - consultare la sezione 'Bandi e contratti' per avere contezza dei siti pubblici già rilevati dall’amministrazione comunale. Si tratta di 28 siti, tutti documentati fotograficamente".

Altrettanto importante al primo cittadino appare la determinazione del 24 febbraio scorso, relativa alla concessione del finanziamento regionale per la rimozione e lo smaltimento di materiali contenenti amianto, provenienti da siti privati. Come previsto dalla Linea di azione 3, nel marzo 2013 il comune di Carmiano è stato ammesso a un finanziamento complessivo di 78mila euro, di cui 60mila di contributo regionale, e 18mila di cofinanziamento comunale (pari al 30%).

Il primo elenco degli interventi di bonifica è stato stilato a margine del primo avviso pubblico in base alle richieste presentate dai cittadini e accolte solo se provviste della necessaria documentazione, per un totale di 22.463,85 euro. A seguito del secondo avviso pubblico, è stato approvato un ulteriore elenco degli interventi di bonifica dei manufatti privati contenenti amianto. Nello specifico, attraverso la determinazione del 24 febbraio, sono state ammesse 45 domande di finanziamento su 46, per un importo totale di 13.480,82 (a fronte degli oltre 54mila euro messi a disposizione attraverso il secondo avviso).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Proprio in queste ore - chiarisce Mazzotta -, è stata avviata l’erogazione della seconda tranche dei finanziamenti (tra l’altro continuano a pervenire richieste dai cittadini, che accetteremo fino all’esaurimento delle risorse). Cifre che indicano l’impegno di questa amministrazione nella gestione dei rifiuti e nel contrasto del fenomeno delle discariche abusive a cielo aperto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento