Gasdotto, ok della Commissione Europea all'accordo tra Grecia e Tap

L'intesa era stata siglata nel maggio del 2013 ratificata dal parlamento di Atene già nel dicembre successivo

Tsipras e Juncker.

LECCE – Via libera dalla Commissione Europea all’accordo siglato tra la Grecia e Tap: per i tecnici di Bruxelles è coerente con le regole sul mercato interno. L’intesa era stata sancita nel giugno del 2013 tra la multinazionale e i ministeri dell’Energia, dell’Ambiente e del Tesoro e quindi ratificata dal parlamento greco nel dicembre successivo.

La notizia è stata accolta con soddisfazione da Ian Bradshaw, Managing Director di Tap: “L’annuncio odierno è un altro importante passo avanti verso il completamento di Tap: ribadisce che la realizzazione del nostro progetto in Grecia – con i suoi standard tecnici, di sicurezza, ambientali e sociali, l’accesso ai terreni e l’acquisizione dei permessi – avviene pienamente in linea con il principio della parità di condizioni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto per il gasdotto dai giacimenti azeri alla costa salentina registra dunque un altro passo avanti, ma è nel tratto finale, quello italiano che ci sono le resistenze maggiori: la Regione Puglia e il Comune di Melendugno, nel cui territorio dovrebbero essere realizzati tanto le infrastrutture dell’approdo a terra, quanto il terminale di ricezione, si stanno opponendo in ogni sede possibile per difendere l’integrità della costa e la vocazione turistica di quel tratto di litorale, insignito dei principali riconoscimenti in tema di qualità dell’acqua e dei servizi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento