Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Gasdotto, ok della Commissione Europea all'accordo tra Grecia e Tap

L'intesa era stata siglata nel maggio del 2013 ratificata dal parlamento di Atene già nel dicembre successivo

Tsipras e Juncker.

LECCE – Via libera dalla Commissione Europea all’accordo siglato tra la Grecia e Tap: per i tecnici di Bruxelles è coerente con le regole sul mercato interno. L’intesa era stata sancita nel giugno del 2013 tra la multinazionale e i ministeri dell’Energia, dell’Ambiente e del Tesoro e quindi ratificata dal parlamento greco nel dicembre successivo.

La notizia è stata accolta con soddisfazione da Ian Bradshaw, Managing Director di Tap: “L’annuncio odierno è un altro importante passo avanti verso il completamento di Tap: ribadisce che la realizzazione del nostro progetto in Grecia – con i suoi standard tecnici, di sicurezza, ambientali e sociali, l’accesso ai terreni e l’acquisizione dei permessi – avviene pienamente in linea con il principio della parità di condizioni”.

Il progetto per il gasdotto dai giacimenti azeri alla costa salentina registra dunque un altro passo avanti, ma è nel tratto finale, quello italiano che ci sono le resistenze maggiori: la Regione Puglia e il Comune di Melendugno, nel cui territorio dovrebbero essere realizzati tanto le infrastrutture dell’approdo a terra, quanto il terminale di ricezione, si stanno opponendo in ogni sede possibile per difendere l’integrità della costa e la vocazione turistica di quel tratto di litorale, insignito dei principali riconoscimenti in tema di qualità dell’acqua e dei servizi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gasdotto, ok della Commissione Europea all'accordo tra Grecia e Tap

LeccePrima è in caricamento