Antistadio: finanziato il recupero di campo di basket e pista di pattinaggio

Assegnati dalla Regione Puglia 100mila euro per riqualificare due superfici e le aree di pertinenza del complesso sportivo

L'assessore Paolo Foresio.

LECCE – Con 100mila euro assegnati dalla Regione Puglia, il Comune di Lecce procederà alla riqualificazione del campo da basket all’aperto e della pista di pattinaggio, nell’area dei cosiddetti campi minori o antistadio dove, di recente, è stato realizzato un campo di calcetto per ipovedenti.

Il recupero della prima superficie prevede lo smantellamento del pavimento e la posa di uno in resina acrilica, la sostituzione di tabelloni e canestri, la sistemazione della recinzione, il ripristino dell’impianto di illuminazione con lampade a led a basso consumo energetico e la manutenzione dei sostegni metallici.

La riqualificazione della pista outdoor include il recupero della balaustra esistente e la posa in opera della parte mancante con relativo cordolo, oltre al recupero della pavimentazione esistente tramite la lucidatura della superficie. L’intervento prevede anche la sistemazione dell’area di pertinenza delle strutture sportive, che comprende il piazzale davanti agli spogliatoi dei campi di calcio e il percorso di accesso agli stessi: verranno eliminate tutte le sterpaglie per poi demolire e rimuovere la pavimentazione in bitume al cui posto ne verrà realizzata una in masselli in calcestruzzo autobloccanti.

L’assessore allo Sport, Paolo Foresio, appare ben consapevole dalla strada che rimane da percorrere per arrivare a standard di funzionalità adeguati alla domanda di sport di base: “Con gli uffici, che ringrazio per l'impegno, stiamo lavorando per sfruttare ogni possibile linea di finanziamento utile a riqualificare il nostro patrimonio di impiantistica sportiva, che ha bisogno di manutenzione, ristrutturazione e riattivazione a beneficio di tutti. Gli impianti all'aperto, inoltre, sono importantissimi perché svolgono una funzione sociale, oltre che sportiva. Come già avviene con i playground del campo Montesfusco, anche quelli in parte ancora da sistemare, e come avverrà per altri piccoli punti-sport nel resto della città, l'amministrazione interviene per favorire l'accesso alla pratica del gioco del basket, della pallavolo, del tennis come occasione di rigenerazione sociale, oltre che per migliorare la dotazione impiantistica, perché crediamo nello sport come occasione di crescita, conoscenza e relazioni tra le persone”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde il controllo della moto e si schianta vicino casa: muore 35enne

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Difendere un assassino, l’avvocato di De Marco: “Non siamo dei mostri”

  • Scuola, in arrivo una nuova ordinanza: Ddi al 100 per cento per una settimana

Torna su
LeccePrima è in caricamento