Politica

Lotta agli sporcaccioni, a Lecce 30mila euro erogati dalla Regione Puglia

Il finanziamento contribuirà alla rimozione incontrollata di rifiuti. Un contributo che si aggiunge alle altre iniziative

Immagine eloquente: un intero divano abbandonato vicino a una fontanella.

LECCE - Trentamila euro nelle casse del Comune di Lecce da reinvestire alla lotta all’abbandono selvaggio di rifiuti. A tanto ammonta il finanziamento ottenuto dalla Regione Puglia per la rimozione di quanto lasciato da furbastri e incivili negli angoli della città. Erano 111 le domande di adesione all'avviso pubblico regionale presentate dai Comuni pugliesi. Di queste, 71 sono state finanziate per un importo totale di 3 milioni di euro.

“Questo finanziamento regionale che abbiamo ottenuto - dichiara l'assessore all'Ambiente Carlo Mignone - ci permetterà di rafforzare la nostra lotta all'abbandono dei rifiuti per la quale il Comune di Lecce ha già investito istituendo un'apposita unità di monitoraggio alla quale lavorano congiuntamente il Settore ambiente, il Settore tributi e la Polizia locale”.

“Il nostro obiettivo – prosegue Mignone - è quello di reprimere comportamenti scorretti che nuocciono a tutti: a coloro che effettuano correttamente la raccolta, al decoro urbano e all'immagine che diamo della nostra città a quanti decidono di trascorrervi le proprie vacanze. Proseguiamo dunque il nostro incessante lavoro di tutela ambientale, di decoro e di tutela della salute pubblica che sono per questa amministrazione una priorità”.

Un’altra iniziativa da ricordare, che riguarda non solo Lecce, ma buona parte della provincia (se n'è parlato nei giorni scorsi), è quella di varie aziende locali che si occupano di igiene urbana, le quali stanno mettendo risorse per ripulire le strade provinciali e statali dove si accumulano tonnellate di rifiuti. Un pugno nell’occhio che ferisce l’orgoglio salentino e offende gli occhi dei turisti. Ma soldi da investire nelle pulizie straordinarie e iniziative di volontariato, ovviamente, sono soluzioni che servono solo a tamponare il problema. Quello che deve cambiare, è inutile anche ribadirlo, è la mentalità di troppi incivili.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta agli sporcaccioni, a Lecce 30mila euro erogati dalla Regione Puglia

LeccePrima è in caricamento