Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

Melica, Udc: “Perrone si comporta come Vendola”

Secondo il consigliere centrista, la strada intrapresa dal Comune di Lecce che ha definito di interesse generale tutti i servizi che fanno capo alla Lupiae Servizi, è molto rischiosa e dannosa per la città

Luigi Melica, Udc.

LECCE – L’esponente dell’Udc, Luigi Melica, è intervenuto più volte nel corso del Consiglio comunale odierno. Si seguito la sua posizione sul piano industriale della Lupiae Servizi.

“Il Consiglio comunale di stamani ha approvato il piano industriale della Lupiae servizi, come proposto dalla Giunta comunale, che si è di fatto sottratta alla scure della spending review, con un’azione politica forte e ben precisa”.

“La società partecipata dal Comune, infatti, è stata annoverata tra quelle che svolgono servizi di interesse generale (art. 4 c. 3, l. 135/2012), intendendo per tali, quei servizi pubblici che abbiano a oggetto la produzione di beni e attività rivolte a realizzare fini sociali e a promuovere lo sviluppo economico e civile delle comunità locali (d.lgs. 267/2000)”.

“Insomma il Comune, pur di salvare i dipendenti della Lupiae, ha voluto assurgere a rango costituzionale tutti i servizi prestati dalla municipalizzata, in un impeto di orgoglio e fierezza paragonabile solo a quello del presidente Vendola per l’acqua pubblica! In pratica, il verde pubblico, i servizi cimiteriali e quant’altro sono ritenuti assolutamente irrinunciabili per la comunità cittadina e non possono essere svolti da aziende private”.

“Altrettanto senso civico e vis politica, però, il Comune li dovrebbe riservare anche al resto dei suoi cittadini, quelli che non sono dipendenti della Lupiae. I leccesi farebbero bene a controllare costantemente i bilanci della partecipata, almeno così sapranno quando dovranno tirar fuori altri soldi  e quando no. Perché è a loro che si rivolgerà l’amministrazione comunale, ogni qualvolta ci sarà di ripianare i debiti della Lupiae, che è un bene pubblico. Attendiamo l’attuazione del Piano industriale, che ha destato in noi perplessità, al punto da farci astenere dal voto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Melica, Udc: “Perrone si comporta come Vendola”

LeccePrima è in caricamento