menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parcometri con lettore pos. Sgm precisa: "Sono già il 70 per cento del totale"

L'azienda della mobilità interviene nel dibattito alimentato da una recente sentenza e aggiunge: "La sosta tariffata si paga comunque"

LECCE – La sosta a pagamento si paga comunque, anche laddove non è disponibile la modalità con carta di credito e bancomat (pos). Lo chiarisce Sgm in relazione ad un dibattito sorto negli ultimi giorni in seguito ad una sentenza e ripreso da ultimo dal consigliere comunale del Pd, Antonio Rotundo che ha chiesto in che tempi l’azienda pensa di adempiere all’obbligo di legge di installare i lettori, posto che il termine del primo luglio è scaduto.

Dal canto suo Sgm precisa che a Lecce “il pagamento della sosta con bancomat e carta di credito tramite parcometro è possibile sin dal 15 ottobre 2014.Infatti, tutti i parcometri installati nelle zone centrali della città sono perfettamente abilitati al funzionamento con bancomat e carta di credito (circuiti Maestro, Mastercard, Visa e FastPay) da quasi due anni e quindi ben prima di qualsiasi obbligo di legge. Si tratta dei parcometri relativi a circa il 70per cento del volume complessivo della sosta tariffata in città e quindi agli stalli maggiormente utilizzati dagli utenti del servizio”.

L’azienda ricorda anche che “in tutta la città (compresi i parcheggi di interscambio) è possibile il pagamento della sosta con moneta elettronica, tramite una app dedicata, che facilita i cittadini e i turisti nelle operazioni della sosta nelle strisce blu. Fermi restando, inoltre, i tradizionali e ancora validi metodi di pagamento rappresentati dalle schede elettroniche, dai cosiddetti grattini e dagli abbonamenti. Tali metodi di pagamento valgono naturalmente anche per le zone in cui i parcometri non sono abilitati al pagamento con Pos e per i quali non è possibile l’adeguamento”.

La società partecipata al 51 per cento dal Comune di Lecce fa tuttavia presente che la norma di lecce “non può ancora essere ritenuta pienamente efficace in quanto non risultano ad oggi emanati i regolamenti di attuazione previsti, indispensabili per l’operabilità della stessa”, ma anche che ci sono aspetti controversi sui quali le aziende della mobilità hanno chiesto chiarimenti. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecce usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento