Giovedì, 5 Agosto 2021
Politica

Consegna vecchi pass per disabili: scaduto il termine, ne mancano 850

Non è servita la proroga di tre settimane per completare la raccolta dei contrassegni in circolazione. Ne sono stati sostituiti solo 950. Gli inadempienti, per non incorrere in sanzioni, devono presentarsi quanto prima presso il comando di polizia locale

Il comando di polizia locale in viale Rossini.

LECCE – Mancano all’appello almeno 850 pass auto per disabili. Non è servita a molto la proroga di tre settimane concessa dall’assessorato al Traffico e alla Mobilità del Comune di Lecce ai detentori del contrassegno.

Inizialmente prevista al 30 settembre, la scadenza era stata spostata poi al 21 ottobre. La prima comunicazione alla cittadinanza era stata data il 22 luglio, allorquando fu annunciata la sostituzione del vecchio tagliando con il Cude (contrassegno unificato disabili europeo) e illustrato lo status quo: 2500 i pass che erano in circolazione di cui 800 quelli attribuiti a persone nel frattempo decedute e mai restituiti; 470 i permessi di cui era stato comunicato lo smarrimento e 300 quelli con validità dal 2005 al 2012 scaduti ma non riconsegnati. 

Ad oggi ne sono stati sostituiti 950, mentre per gli inadempienti stanno per scattare le sanzioni. L’assessore Luca Pasqualini rivolge dunque un perentorio invito a coloro i quali non l’avessero ancora fatto, a presentarsi presso il comando di polizia locale, in viale Rossini, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 11 e il martedì anche dalle 16 alle 18, muniti, oltre che del vecchio permesso, anche di fototessera.

Il nuovo tagliando - identificato dal simbolo internazionale dell’accessibilità bianco su fondo azzurro che consente la sosta ed il riconoscimento dei veicoli delle persone diversamente abili su tutto il territorio dell’Unione Europea – presenta un colore e una forma diversi del precedente e prevede anche la fotografia e la firma del titolare sul retro del contrassegno.

Continua, insomma, la maledizione dei pass per il Comune di Lecce. Da mesi, infatti, si è in attesa del varo del regolamento che riorganizzi e disciplini l'accesso delle auto al centro storico. Una questione emersa in tutti i suoi paradossi da molti mesi e rispetto alla quale si attende un provvedimento per ripristinare una situazione normale: la competente commissione consiliare non ha ancora ricevuto dall'ufficio Mobilità la bozza del documento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegna vecchi pass per disabili: scaduto il termine, ne mancano 850

LeccePrima è in caricamento