Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

Nel Salento volata tra due donne. Bellanova di misura sulla Capone

Ventimila salentini alle urne. Terzo, nel Pd, il segretario provinciale Salvatore Capone, seguito dal "dalemiano" Federico Massa. Lo strano caso di Patù. In Sel affermazione netta del ticket Dario Stefàno-Sonia Pelizzari

Schede scrutinate nel seggio di Lecce.

LECCE - Si declinano al femminile le primarie del Pd in provincia di Lecce. Teresa Bellanova e Loredana Capone surclassano i candidati uomini del Pd: la parlamentare uscente ha ottenuto 5218 voti contro i 5163 della vice presidente della Regione Puglia che, però, nel capoluogo è risultata prima con 408 preferenze. Al terzo posto il segretario provinciale, Salvatore Capone con 4035 schede, seguito da Federico Massa, candidato vicino a Massimo D'Alema (3091). Cosimo Durante, presidente dell'assemblea provinciale, ha avuto 2268 preferenze. Dietro di lui Sandra Antonica, sesta con 2022 voti e poi Cosimo Casilli con 1924. Nel capoluogo il più suffragato tra gli uomini è il "renziano" Paolo Foresio con 391 suffragi (1782 in totale), secondo solo a Loredana Capone.

Questi i risultati degli altri candidati: Pierluigi Bianco 980 voti; Maria Teresa Bardoscia: 339; Agnese Manca 282; Romina Alemanno 183. Hanno votato 15529 elettori del Pd, 164 le schede nulle o bianche. Considerando anche l'affluenza degli elettori di Sel, sono stati 20199 i salentini che si sono recati alle urne, poco più di 6mila in meno rispetto al ballottaggio del 2 dicembre per la scelta della leadership del centrosinistra.

Tra i dati che sono affluiti dalla provincia singolare il dato di Patù, "feudo" dell'ex onorevole Ernesto Abaterusso (il figlio, Gabriele, è vicesindaco) dove hanno votato in 549, su una popolazione che non arriva a duemila abitanti, e tutti, ma proprio tutti, per lo stesso ticket: Loredana Capone e Federico Massa. 

Per quanto riguarda Sel, a livello provinciale sono stati espressi 4670 voti validi: Dario Stefàno, assessore regionale alla Risorse agroalimentari ha avuto 3317 preferenze, Sonia Pellizzari 2483, mentre la segretaria provinciale, Anna Cordella, ha ricevuto 1401 suffragi. Marginale il risultato degli altri in lista. Nel capoluougo, su 286 schede depositate nell'urna, l'ordine è stato il medesimo; primo Stefàno con 195 voti, seconda Sonia Pelizzari con 148, terza Anna Cordella con 46 preferenze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel Salento volata tra due donne. Bellanova di misura sulla Capone

LeccePrima è in caricamento