Sabato, 12 Giugno 2021
Politica

Rifiuti ed amministrazione locale. Assemblea del centrosinistra

I partiti d'area, a Botrugno, aprono una serie di incontri su vari temi, compresa l'analisi sugli ultimi tredici anni d'amministrazione. Nel primo appuntamento, occhi puntati sull'Ato Le 2. Ospiti Ada Fiore, Bramato e Piconese

BOTRUGNO - Giovedì 9 febbraio, alle 19, i gruppi politici del centrosinistra di Botrugno (Partito Democratico, Sinistra Ecologia e Libertà, Psi), organizzano una pubblica assemblea, in piazza Sant’Oronzo, per fare il punto sullo stato della vita civica e democratica del paese, ma non solo. Il titolo dell’appuntamento sarà “Il declino di un paese allo sbando”.

“Dopo tredici anni di governo dell’attuale amministrazione – si legge nel comunicato -, Botrugno è un luogo dove la partecipazione civile, le possibilità occupazionali ed il rispetto delle regole è stato accantonato per far posto ad una gestione personale della cosa pubblica, attenta ai propri interessi, dei familiari e degli amici, ma dimentica di tutti gli altri cittadini”.

Il centrosinistra, che intende aprire una serie di incontri sulle problematiche dell’occupazione, della zona artigianale, e dei lavori pubblici, nel primo appuntamento verrà affrontato l’aumento delle accise comunali sull’Enel, la perdita della direzione scolastica, e in modo particolare la gestione dell’Ato Le 2, con relativo aumento della Tarsu.

Interverranno, oltre i rappresentanti locali dei partiti di centrosinistra, Ada Fiore, sindaco di Corigliano d’Otranto, Marco Bramato, vicesindaco di Sannicola, Salvatore Piconese, primo cittadino di Uggiano La Chiesa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti ed amministrazione locale. Assemblea del centrosinistra

LeccePrima è in caricamento