Politica

"Rivalse", via alla rimozione dei rifiuti nel Parco Rauccio e nel bacino Idume

Il progetto dell'assessorato all'Ambiente. Prevista anche una campagna di educazione ribattezzata “Custodi del parco”, rivolta alle scolaresche. Gli istituti primari e secondari di primo grado potranno fruire, entro l’anno in corso, di una visita guidata gratuita al Parco di Rauccio

LECCE – Tutto pronto per la fase operativa di “Rivalse”, progetto per valorizzare del parco naturale “Bosco e paludi di Rauccio”. Si parte sabato, con la pulizia dell’area urbanizzata del Parco di Rauccio e dei fondali del bacino e del fiume Idume. Il progetto è stato redatto dai tecnici dell’assessorato alle Politiche ambientali e finanziato dalla Provincia per 11mil e 217 euro, nell’ambito del Piano di attuazione provinciale per l’ambiente.

Il progetto, dunque, mira a riqualificare alcuni siti del Parco attraverso un intervento speciale di rimozione dei rifiuti, a prevenire reati ambientali, tutelare la flora e la fauna e diffondere conoscenze circa l’ecologia e le caratteristiche naturalistiche.

Sono previste anche attività come la pulizia subacquea e la rimozione rifiuti dai canali e dal bacino Idume e il posizionamento di telecamere di sorveglianza. In più, saranno realizzate una cartellonistica didattico-divulgativa e una campagna di educazione ambientale ribattezzata “Custodi del parco”, rivolta alle scolaresche. Gli istituti scolastici primari e secondari di primo grado potranno così fruire, entro l’anno scolastico in corso, di una visita guidata gratuita al Parco di Rauccio.

“Tra le varie azioni in programma vi sono quelle che attendono alla sensibilizzazione in campo ambientale - afferma l’assessore Andrea Guido -. Per dare continuità a un percorso già intrapreso da diversi anni, vogliamo proseguire la preziosa esperienza del programma “Custodi del parco” rivolto agli alunni delle scuole dell’obbligo che prevede visite guidate della durata di metà giornata al bosco o, a scelta, alla zona umida. Le attività saranno curate dal Centro di esperienza Fillirea del parco, gestito dalla Cooperativa Terradimezzo e saranno gratuite per le prime quindici classi che prenoteranno l’attività per l’anno scolastico in corso telefonando all’assessorato alle Politiche ambientali, 0832 682579”.

Questo sabato, quindi, a partire dalle 8,30 si avvieranno le azioni rivolte alla pulizia straordinaria. In collaborazione col gruppo Fias di Lecce (Federazione italiana subacquea) si procederà alla pulizia dei fondali del bacino Idume e dei canali di bonifica di Spiaggiabella. Supporto a terra, per le attività di bonifica, sarà svolta dall’associazione Anpana che già vigila nel parco.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rivalse", via alla rimozione dei rifiuti nel Parco Rauccio e nel bacino Idume

LeccePrima è in caricamento