Giovedì, 29 Luglio 2021
Nardò Via Bonfante, 98

Terrore in sala giochi: irrompono armati e fuggono con 3mila euro

Un componente della banda si è fatto aprire la porta dell'edificio facendo passare gli altri due. Hanno immobilizzato con minacce e percosse la coppia di commessi, poi sono scappati a boro di un'auto guidata da un quarto uomo

Il centro scommesse preso di mira dai malviventi.

NARDÓ - Ad agire, intorno alle 23, sarebbero stati almeno in quattro. Un componente della banda, a volto scoperto, ha bussato alla porta della sala giochi " Wintime", al civico 98 di via Bonfante, a Nardò.

Una volta all'interno, ha lasciato entrare i suoi due complici, entrambi armati di pistola, e con il viso nascosto dai passamontagna. Il gruppo ha immobilizzato i dipendenti dell'attività, presenti nell'edificio, un uomo e una donna, con modi tutt'altro che gentili: i malviventi hanno, infatti, aggredito la coppia con percosse e minacce, costringendoli a stendersi sul pavimento.

Dopo aver costretto i due commessi a consegnare l'incasso custodito in un cassetto del banco, una somma di circa 3mila euro, i tre rapinatori si sono anche impossessati di una slot-machine, contenente denaro ancora in fase di quantificazione.

Si sono dileguati a bordo di un'autovettura guidata, quasi certamente, da un quarto uomo, lungo le vie adiacenti.

Sul posto sono intervenuti, allertati dalle stesse vittime, gli agenti di polizia del commissariato di Nardò, coordinati dal vicequestore aggiunto, Pantaleo Nicolì, per ascoltare le dichiarazioni della coppia che ha subito il colpo e raccogliere una serie di indizi utili alle ricerche degli autori.

I due commessi,  sono stati soccorsi e medicati, a causa di alcune escoriazioni che hanno riportato durante la colluttazione. Guariranno, rispettivamente, in dieci e tre giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrore in sala giochi: irrompono armati e fuggono con 3mila euro

LeccePrima è in caricamento