Arrivato l'acceleratore lineare contro i tumori. Al "Vito Fazzi" si accende una nuova speranza

Il dispositivo di ultima generazione è costato 2,7 milioni di euro. Nel Meridione modelli dello stesso tipo solo a Napoli e Caserta. Perché anche il Salento se ne dotasse alcuni pazienti si sono battuti con generosità, spronando le istituzioni a muoversi

LECCE - Dopo una lunga attesa l'acceleratore lineare per il contrasto di patologie tumorali è arrivato al "Vito Fazzi" di Lecce. 

Il contratto d'acquisto è stato siglato a giugno, per un importo di 2,7 milioni di euro, e ora, dopo le accurate procedure di installazione e contemporaneamente di formazione del personale, si punta ad attivarlo entro la fine dell'anno.

Si tratta di un dispositivo di ultime generazione in grado di - per riprendere recenti dichiarazioni del direttore generale della Asl, Giovanni Gorgoni - giocare la difficile partita contro le neoplasie in attacco e non solo in difesa. D'altra parte, come lo stesso responsabile sanitario ha dichiarato, nel Sud Italia la terapia è ulteriormente complicata da una certa arretratezza tecnologica. Solo a Napoli e Caserta ci sono modelli uguali a quello che sarà a breve operativo nel nosocomio leccese che serve un territorio che per alcuni tipi di tumore presenta un'incidenza di malati pari a quella di aree fortemente industrializzate. 

Perché anche il Salento si dotasse dell'acceleratore lineare è stato dispiegato un impegno, per molti versi commovente, innanzitutto da parte di chi, come Alessandro Malatesta, cui sarà intitolata la sala che ospiterà il macchinario, si è speso affinché le istituzioni recepissero l'urgenza della questione che negli ultimi anni ha mobilitato in maniera tarsversale i rappresentanti politici. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento