rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
In attesa del fermo biologico di maggio e giugno / Gallipoli

Altri due venditori di ricci nella rete: sequestro e multe per 8mila euro

Ancora controlli questa mattina a Gallipoli del personale della capitaneria di porto: in due zone diverse della città bloccata la vendita dei prodotti ittici provenienti da attività di pesca sportiva e prelevati oltre il numero consentito

GALLIPOLI – L’attività di controllo sulla filiera della pesca da parte dei militari della capitaneria di porto di Gallipoli ha portato anche oggi al sequestro di nuovi quantitativi, eccedenti il numero minimo consentito per la pesca sportiva, di ricci di mare messi irregolarmente in commercio. E sono stati elevati verbali per ottomila euro.

L’attività si è concentrata proprio nella città bella. Attività che fa seguito alle operazioni già effettuate durante la settimana delle festività pasquali, nel corso della quale erano stati già sequestrati 1.100 ricci ed erano stati elevati tre verbali amministrativi per un totale di 10 mila euro.

Oggi invece il personale della guardia costiera ha colto in flagranza due venditori abusivi di ricci di mare in due diverse zone della città. Ad entrambi, dopo l'identificazione, è stato sequestrato il prodotto ittico esposto (circa 200 ricci) ed è stata elevata una multa, pari a 4 mila euro a testa, per aver messo in commercio il prodotto ittico proveniente dalla pesca sportiva.

I ricci, posti sotto sequestro, sono stati rigettati in mare in quanto ancora allo stato vitale. La capitaneria di porto di Gallipoli rammenta ancora una volta che è severamente vietata la vendita di qualsiasi prodotto ittico proveniente dalla pesca sportiva e che la pesca del riccio di mare è soggetta a specifiche normative nazionali che prevedono, al fine della tutela della risorsa ittica, un numero massimo di esemplari da poter pescare ed un fermo biologico che partirà nei mesi di maggio e giugno.

IMG-20230411-WA0004-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altri due venditori di ricci nella rete: sequestro e multe per 8mila euro

LeccePrima è in caricamento