Torre Chianca, Guido rispedisce le accuse al mittente: "Lavori in corso"

All'assessore non è sceso l'intervento del presidente dell'associazione della marina. "Accordi già presi con il consorzio"

TORRE CHIANCA – All’assessore alle Politiche ambientali, Andrea Guido, non è scesa la sfuriata del presidente dell’Associazione marina di Torre Chianca, Daniele Biascoche ieri ha illustrato il suo punto di vista sulla situazione dei canali Fetida, Gelsi e Idume, parlando di mancate operazioni di dragaggio, sfalcio e risanamento. Risultato: per l’acqua ristagnante, proliferazione di zanzare e altri insetti.

Ma Guido trova “sconcertante il fatto che il presidente di un’associazione che persegue gli interessi di un territorio non si accorga di cosa stia succedendo”. “I lavori di manutenzione dei canali di bonifica, infatti – puntualizza -, sono iniziati lo scorso febbraio e termineranno entro il mese di maggio.

Guido stila anche il programma, spiegando anche che la ditta incaricata dal consorzio di bonifica Ugento e Li Foggi ha cominciato con Frigole e sta proseguendo proprio con Torre Chianca “sfalciando la vegetazione e dragando detriti e materiale melmoso dal fondo dei canali e dalle foci al fine di garantirne la funzionalità idraulica”.

“Il presidente Biasco dice di aver segnalato innumerevoli volte ai miei uffici la situazione di degrado in cui vertono i canali. Ma, a parte il fatto che non è il Comune l’organo preposto, ma il consorzio regionale – precisa -, l’unica sua comunicazione risale alla giornata di ieri, in contemporanea alla diramazione del suo comunicato agli organi di stampa”.

Così, Guido rispedisce le accuse al mittente e aggiunge: “Dovrebbe seguire il dibattito pubblico Dalle sue parole, sembra che non abbia mai notato sui media tutta la vicenda che ha visto protagonisti il consorzio e il Comune in riferimento proprio ai lavori di manutenzione e alla richiesta del pagamento dei canoni nei confronti dei cittadini proprietari di terreni e case in prossimità dei canali”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Guido, a tale proposito, ricorda l’accordo raggiunto con il commissario del consorzio, Gabriele Papa Pagliardini e prosegue spiegando che in questi giorni le operazioni si stanno svolgendo sul canale Lamia, località Torre Veneri, corso d’acqua a monte rispetto all’Idume e nel quale trova la sua stessa foce. “Gli interventi sono stati effettuati, finora, sul canale Longa e sul canale Giammatteo, ma entro maggio si prevede possano terminare anche con gli altri corsi d’acqua”, aggiunge, tacciando l’intervento di Biasco come intriso di “strumentazione politica e falso allarmismo nei confronti dei cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, aumentano i tamponi. Sono 611 i nuovi positivi e quindici i contagi nel Leccese

  • Dpcm, la protesta nasce pacifica in centro. Ma poi partono gli scontri

  • Il tir si ribalta col carico di frutta: ferito conducente, positivo all’alcol test

  • Virus, stabile l’andamento del contagio. Picco di 43 casi nel Salento

  • Muro abbattuto da braccio della betoniera, investiti studenti: muore in ospedale 22enne

  • Impatto micidiale, sette coinvolti: ragazza in codice rosso per dinamica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento