rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Calcio

Novoli si aggiudica il secondo posto, Brilla Campi salvo: rischia il Leverano

Penultima giornata del girone B di Promozione pugliese che ha compromesso le gerarchie della graduatoria: stop anche per Tricase, Melendugno, Taurisano e Capo di Leuca

LECCE – Il campionato di Promozione pugliese è quasi giunto al termine dopo la disputa del penultimo turno del girone B nella giornata di domenica. Tanti i risultati a sorpresa maturati sui vari campi, che hanno portato a delle variazioni della graduatoria a 90 minuti dal termine. Se il Novoli si è assicurato il secondo posto, il Capo di Leuca dovrà per forza vincere domenica per evitare la retrocessione e concedere lo spareggio play out al Galatina. Il Brilla Campi ha centrato la salvezza, mentre Leverano e Taurisano uscite sconfitte ora rischiano di non prendere parte ai play off. Melendugno condannato ai play out.

Novoli un pari che sorride, manita del Brilla Campi

Nonostante una prestazione opaca in quel di Veglie, il Novoli si tiene stretto il pareggio finale per 1-1 nel derby, aggiudicandosi ufficialmente il secondo posto della classifica grazie alla sconfitta del Tricase. Decisive per l’economia della gara le reti di Becci per i padroni di casa e di Poletì per gli ospiti, con quest’ultimi che ora siedono in seconda piazza con 44 punti e avranno maggiori vantaggi nei play off rispetto alle dirette concorrenti. Per il Veglie, invece, un pari che porta a quota 28 punti, tre in più rispetto alla zona play out, e che assicura, a meno di ribaltoni negli ultimi 90 minuti, la permanenza in Promozione.

Sorride e conserva la categoria il Brilla Campi con una giornata d’anticipo rispetto alla tabella di marcia, grazie a un pesante pokerissimo rifilato al Galatina fanalino di coda. Un derby, ma non solo, anche scontro diretto che ha sorriso ai giallorossi, vinto per 5-1 grazie alla doppietta di Marti e alle reti di Resinato, Iaia e Carlà. Ora il Brilla Campi siede al centro della classifica con 31 punti, mentre il Galatina si aggrapperà all’ultima giornata per una possibilità di permanenza attraverso i play out, sperando in un passo falso del Capo di Leuca.

Si fermano Taurisano, Tricase e Leverano

Si complica la corsa ai play off del Taurisano che al “Bianco” ospite del Città di Gallipoli, è stato sconfitto con un sonoro 4-0. Un finale netto e che traccia la differenza tra le due formazioni, con i galletti che nonostante la vittoria del campionato da oltre un mese hanno deciso di non fermarsi, continuando a imporsi: in gol Scialpi, Iurato, Nazaro e Doukoure. Per i granata questa sconfitta vale la momentanea permanenza nella griglia play off, che dovrà comunque essere confermata fra cinque giorni per scongiurare una delusione nel finale di stagione e il mancato raggiungimento dell’obiettivo.

Svaniscono le speranze di un secondo posto per l’Atletico Tricase che in territorio tarantino contro l’Avetrana ha perso per 2-1. Una sconfitta che permette ai biancorossi di salvarsi, e che lascia i salentini in terza piazza con 40 punti. In gol per i padroni di casa Eleni e Sanyang, mentre per gli ospiti Citto. Reti che avrebbero potuto pesare sull’economia della stagione del Tricase che, seppur questa sconfitta, si assicura con una giornata d’anticipo un posizionamento nei play off. Per i rossoblù sarà importante tenere il terzo posto per partire con una marcia in più durante gli spareggi.

Si ferma anche il Leverano che, rispetto a Tricase e Taurisano, esce momentaneamente dalla zona play off prestando il fianco al Talsano. Sconfitta per 2-0 in casa del Locorotondo, che ora con 35 punti spera in un passo falso delle dirette concorrenti per aggrapparsi ai play off nel corso degli ultimi 90 minuti. Un 2-0 per i blaugrana che ha visto andare in gol Fumarola e Salamina, reti che ora pongono il Leverano in sesta piazza con 36 punti e con residue speranze di prendere parte agli spareggi promozione, per i quali saranno decisivi i risultati sugli altri campi.

Sconfitte per Capo di Leuca e Melendugno

Il Capo di Leuca arriverà ai play out nel caso in cui dovesse vincere nel prossimo turno: in caso contrario, e con un’eventuale vittoria del Galatina, i gialloblù sarebbero costretti a salutare il campionato di Promozione. Le possibilità a 90 minuti dal termine del campionato ci sono, e la sconfitta di ieri in quel di Ginosa contro lo Spartan per 1-0, ha solo cancellato le residue speranze di salvarsi senza far fronte agli spareggi retrocessione. Decisivo per l’economia della gara il gol di Perrone, che permette ai tarantini di salvarsi con una giornata di anticipo contro una diretta concorrente.

Il Melendugno è quasi ormai certo di dover passare dai play out per conservare la categoria: la sconfitta di ieri contro il Talsano per 3-2 ha compromesso le speranze di scavalcare le dirette concorrenti, eccetto il Veglie che dista tre lunghezze, ma con un sorpasso che sarebbe possibile solo in caso di una serie di combinazioni favorevoli. Ora i biancorossi a cinque giorni dall’ultima giornata si trovano in terz’ultima piazza con 25 punti sicuri, ad ogni modo, di aver scongiurato l’ultimo posto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novoli si aggiudica il secondo posto, Brilla Campi salvo: rischia il Leverano

LeccePrima è in caricamento